Solo promesse per gli invalidi

Tutti chiedono aiuti, tutti chiedono sussidi per le loro attività, tutti siamo preoccupati per la situazione, ma alle persone disoccupate chi ci pensa? Persone che anche prima della pandemia avevano bisogno di aiuto e che avevano il sostegno dei genitori ora anche loro in difficoltà? Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha detto che ogni persona, anche invalida, ha diritto al lavoro! Belle parole, io da più di cinque anni sto cercando di poter lavorare, dopo che in seguito ad un incidente stradale ho un problema alla spalla che mi impedisce il sollevamento di carichi pesanti. Eppure ho un diploma di elettronico industriale, so fare manutenzioni varie, ho fatto corsi di aiuto cuoco, la mia passione, ma quando dici di essere iscritto al collocamento mirato, la musica cambia! Come si fa ad avere fiducia in uno Stato che non fa rispettare le regole, come i diritti all’inserimento di persone invalide civili ogni tot di persone sane, con vari punteggi di invalidità? Cara Italia, troppe chiacchiere e poco rispetto delle leggi! Grazie comunque a quelle imprese che rispettano i nostri diritti e hanno considerazione per ogni persona, anche se ha qualche limitazione!

Lettera firmata