Riaprire tutto è la soluzione

Rispondo al signor Consolati. Migliaia di cittadini aspettano con ansia il 4 maggio per uscire: non siamo incoscienti o irresponsabili ma vogliamo ricominciare a vivere con mascherine, guanti, distanze di sicurezza. Non possiamo di certo aspettare il vaccino dovendo convivere con il virus. Stiamo comunque uccidendo affamandole tante attività e a questo punto se dopo il 4 non potrò mangiare un gelato passeggiando penso che sentirò lese le mie libertà personali in modo pesante! Poi nessuno obbliga a uscire chi ha paura resti pure a casa ma io spero proprio che il 4 maggio sia finita questa clausura e per me dovrebbe riaprire tutto usando un po’ di buon senso. VERONA

Beatrice Camera