<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Non si può aspettare il filobus

La Milano di Sala si candida a utilizzare i soldi del Pnrr che rimarranno da spendere per l’incapacità di progettazione e realizzazione dell’Amministrazione centrale. E Verona? Perché non si candida pure lei? C’è un progetto sul tappeto da decenni, violentato prima e dimenticato poi: il tunnel est-nord che toglierebbe il traffico incessante davanti al Teatro Romano e attraverso Veronetta. Il sindaco Tommasi dice che prima occorre vedere gli effetti sul traffico cittadino del filobus, i cui lavori stanno per riprendere. Ma quando, fra tre anni questi saranno terminati, saranno già stanziati o perduti anche i finanziamenti europei. E la città non ha 100 milioni da spendere, questo lo si sa bene. Spero che questa Amministrazione si faccia ricordare per quest’opera straordinaria (una galleria breve per il traffico cittadino), che ridarebbe ai veronesi e ai turisti la gioia di passeggiare in uno dei luoghi più spettacolari di Verona. Gaetano Giavoni VERONA

Gaetano Giavoni

Suggerimenti