In Italia si paga chi sbaglia

Penso che in questo nostro disastrato Paese, governato da troppi anni o forse da sempre da una classe politica di maneggioni, non ci si possa stupire se per liberarsi degli attuali beneficiari delle concessioni autostradali si debba pure pagargli una penale. Anche in un passato non troppo remoto abbiamo assistito alla elargizione di premi di fine rapporto milionari da parte dello Stato, a manager che avevano fallito nella loro mansione. Generalmente, nel settore privato, un dirigente incapace viene declassato o addirittura licenziato. Sempre nel settore privato chi prende in affitto o in gestione uno stabile lo deve restituire nelle medesime condizioni in cui lo ha rilevato e generalmente ha dato in anticipo una cauzione per coprire eventuali danni. CALDIERO

Enrico Bonturi