Comanda la Germania

Passano i giorni e mi spiace dover ammettere di aver previsto l’incapacità di questo governo e di rimbalzo dell’opposizione (che abbaia ma non morde) di porre rimedio a questa strage economica e sociale. Per fermare l’Italia si prende ancora come riferimento la Lombardia, ma la Svizzera non si è fermata perché nel Canton Ticino c’erano più contagiati, così come per la Baviera e il Vestfalen in Germania. Ma d’altronde loro non si sono fatti mettere i piedi in testa da virologi trasformati in star delle tv. E non hanno neanche Gualtieri e Conte. Ma è chiaro che non sono solo incapaci, la regia viene dall’estero, lo si è visto ancor più dopo il verdetto della Corte costituzionale tedesca: la Germania vuole dettare le regole in Europa. A ragione o meno i tedeschi fanno quello che vogliono, anche poter tornare alla moneta nazionale liberandosi da zavorre italo-spagnole, altro che dare soldi senza condizioni. Ma prima vogliono imporci il Mes che sia light o intero cambia poco, sempre uno yogurt scaduto rimane. Con la Francia che critica la Germania dicendo che mina la stabilità della Ue, l'unica speranza è un'implosione per uscire da questo teatro dell’orrore. GARDA

Guido Dall’Agnola