Cambiare strategia

Sono più di settant’anni (da quando ero ragazzo) che con rammarico, dolore ed anche rabbia, assisto in video e poi ascolto le notizie di manifestazioni di piazza che si concludono immancabilmente con bollettini di tanti, troppi feriti tra i nostri ragazzi delle forze dell’ordine, e solo qualcuno tra i dimostranti. Credo proprio che la strategia attuata fino adesso dai vertici del ministero degli Interni sia stata deficitaria e vada assolutamente cambiata ed aggiornata, perché al termine delle manifestazioni non siano più poliziotti, carabinieri, o finanzieri a rimetterci in integrità fisica. Per combattere efficacemente chi va in piazza per fomentare disordini, creare danni fisici e materiali ci vogliono strategie nuove e vincenti. VERONA

Carlo Franco