Torna «Val Polis Cellae», cinque itinerari tra vigneti e cantine della Valpolicella

Val Polis Cellae
Val Polis Cellae
Val Polis Cellae
Val Polis Cellae

Buone le premesse per l’edizione 2021 dell’evento enoturistico “Val Polis Cellae”, che sarà in scena domenica 10 ottobre dalle 10 alle 18 in 19 cantine della zona Classica della Valpolicella. La manifestazione promossa in tempo di vendemmia dall’associazione Strada del Vino Valpolicella coinvolgerà le cinque vallate storiche di uno dei più rinomati territori italiani a vocazione vitivinicola, proponendo cinque percorsi e itinerari personalizzati tra aziende vinicole, vigneti, attrazioni culturali a San Pietro in Cariano, Sant’Ambrogio, Marano, Fumane e Negrar.

Programma completo, intenti promozionali e numeri record di questa edizione sono stati raccontati stamattina, ai palazzi scaligeri sede della Provincia, dal vice presidente della Strada Mirko Andreoli e dalla collaboratrice dell’associazione Monica Massirotti. «Le richieste di partecipazione, i 2mila biglietti già venduti on line e il numero crescente delle cantine aderenti sono molto incoraggianti, ci dicono che la direzione intrapresa è quella giusta e che l’evento sta decollando» spiega Andreoli.

Nei calici, domenica, verranno versati almeno un paio di tipologie di vino rosso della zona. Alcune cantine proporranno in abbinamento alcuni piatti tipici della tradizione locale, da salumi e formaggi con polenta al brasato all’Amarone. Inoltre, ogni azienda accosterà alle degustazioni enogastronomiche e alla visite guidate in cantina l’esposizione di opere di uno o più artisti. “Val Polois Cellae” ha avuto fin dagli esordi, una quindicina d’anni fa, una vocazione artistica molto spiccata. Per informazioni su percorsi, ingressi, cantine, artisti e altro che riguarda la manifestazione enoturistica: sito web www.infovalpolicella.it/valpoliscellae; tel. 346 3202167. 

Camilla Madinelli

Suggerimenti