BEVANDA SOLIDALE

Salvador, la birra ispirata dai frati del Barana che aiuta i bimbi del Brasile

La birra Salvador
La birra Salvador
La birra Salvador
La birra Salvador

La nuova birra «due frati», linea solidale del Segreto del frate, si chiama Salvador e ha il gusto del mango, tipico frutto brasiliano. La promuovono i frati Cappuccini del Barana di via Colonnello Fincato ed è prodotta da Sebastiano Boraso e Elettra Dell'Oca, due giovani di Erbè che hanno trovato ispirazione da due frati della Fraternità Francescana di Betania.

Nata il 30 maggio 2018 (ma il progetto era partito tre anni prima), l'azienda dei due giovani produce con cuore, passione e Provvidenza, come è riportato nel sito. «Il nome del birrificio è stato chiaro da subito e ai due frati dobbiamo le nostre prime esperienze sul campo della birrificazione», spiegano. E' una birra gustosa, soprattutto solidale a sostegno dei bambini del Brasile, più propriamente di Salvador de Bahia dove i francescani gestiscono un asilo per piccoli dai 0 ai 6 anni, e hanno l'ambizioso obiettivo di allargare la fascia di età fino ai 18 anni favorendo l'ingresso nel mondo del lavoro dei giovani.

Per ogni birra venduta, un euro andrà a favore del progetto. «Io ed Elettra ci siamo innamorati di questo lavoro», racconta Sebastiano. «Ai bambini del Brasile abbiamo chiesto di rappresentare il significato della felicità, e dei disegni che ci hanno inviato ne abbiamo scelti tre per creare le etichette. Per la birra abbiamo usato i luppoli americani e ha caratteristiche fruttate grazie anche alla presenza del mango». «Con questa birra vogliamo incrementare il nostro impegno in Brasile e coinvolgere i veronesi per la nostra missione che sta a 8 mila km di distanza», aggiunge padre Francesco dei frati del Barana.

La birra si può acquistare sul sito www.duefrati.com o al Birrificio Artigianale Due Frati di Erbè.

Anna Perlini