CUSTOZA

Primo ambasciatore
del broccoletto
nel mondo è Rana

Giovanni Rana riceve il premio Broccoletto di Custoza d'oro
Giovanni Rana riceve il premio Broccoletto di Custoza d'oro
A Giovanni Rana il Broccoletto d’oro

Al broccoletto, il prodotto tipico di Custoza a fianco del noto vino, si aggiunge un nuovo tassello. È il premio Broccoletto di Custoza d’oro, appena istituito e inaugurato giovedì sera. La storia del riconoscimento inizia da Giovanni Rana: il primo a riceverlo. «Ambasciatore nel mondo dei prodotti tipici veronesi», con questa motivazione è stato consegnato il premio al termine della tradizionale cena, a villa Vento, sulle colline di Custoza. «Io conoscevo Custoza solo per il vino, ma questa serata mi ha fatto scoprire anche i broccoli. Il broccoletto di Custoza è dolce e buono: preparato magistralmente da questo ristorante», ha commentato a margine Rana prima di ritirare il premio.

 

E quando gli è stato chiesto se potesse rientrare anche nella sua produzione, col sorriso, ha spiegato: «Se iniziassi a farlo ci sarebbe un problema di rifornimento del prodotto». Senza però escludere di fatto l’ipotesi. A spiegare la scelta di Rana ci ha pensato il giornalista Morello Pecchioli, moderatore dell’evento e promotore del premio: «Siamo qui per valorizzare i prodotti del territorio». Aggiungendo poi: «Rana è un grande ambasciatore. Fa onore alla terra veronese in tutto il mondo». La sagra del broccoletto di Custoza, presidio Slow food dal 2017, inizierà  il 3 gennaio. 

N.V.

Suggerimenti