Dolce un po’ salato. È il gelato al gusto della «Porcarizza»

Elisabetta Pellini e la vicepresidente Elisa De Berti con il nuovo gelato
Elisabetta Pellini e la vicepresidente Elisa De Berti con il nuovo gelato

In cono o coppetta. L’antico nome di Isola Rizza rivive oggi in un gelato. Si chiama «Porcarizza» il nuovo gusto inventato da Elisabetta Pellini, 45enne titolare della Goloseria «Latte e Stelle», per rendere omaggio al paese in cui otto anni fa ha deciso di aprire la propria attività. Pellini ha voluto segnare la ripartenza del suo locale, dopo oltre un anno di lockdown e restrizioni anti Covid, con servizi quasi esclusivamente da asporto, presentando il gelato «salato» ispirato all’antica denominazione della comunità, che fino al 29 giugno 1872 si chiamava appunto «Isola Porcarizza».

Fu infatti re Vittorio Emanuele II a concedere agli abitanti della comunità della Bassa il mutamento toponomastico. Gli isolani mal sopportavano quel nome che, secondo la tradizione, richiamava l’allevamento dei maiali. Difatti nello stemma del paese, del 1535, ai piedi del campanile, e poi mantenuto dagli anni Trenta ad oggi, c’è una scrofa con un fascio di spighe di riso tra i denti. «Ho pensato a questo nuovo gusto», spiega Pellini, «come ringraziamento al paese che ci ha accolto e sostenuto in tutti questi anni, manifestando vicinanza anche nella pandemia». Pure gli ingredienti del «Porca Rizza» si legano al territorio isolano. «Ho utilizzato provolone dolce Dop», sottolinea Pellini, «prodotto dal caseificio locale Ghidetti, mentre per guarnizione c’è il bacon (che non è la pancetta affumicata, ndr) perché è ricavato dal maiale, l’animale dell’antica denominazione». «Questo tipo di gelato», prosegue Pellini, «è salato e quindi può accompagnare un aperitivo: di solito lo serviamo con crostini, per degustarlo meglio. È adatto anche ai primi piatti, pasta o risotto». Tra i primi assaggiatori del nuovo gelato c’è stata Elisa De Berti, per diversi anni sindaco del paese, oggi vicepresidente della Regione, invitata da Pellini assieme al sindaco Silvano Boninsegna all’inaugurazione della gelateria-pasticceria-cioccolateria artigianale appena rinnovata.•.

Fabio Tomelleri

Suggerimenti