<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Novare

Asta benefica con i vini della Valpolicella: è gara di solidarietà

di Camilla Madinelli
Novare, vini all'asta benefica
Novare, vini all'asta benefica
VALPOLICELLA, ASTA BENEFICA DI VINI (MADINELLI)

Oltre 150 bottiglie di vino della Valpolicella, dal Superiore all'Amarone, suddivise in 34 lotti e con tanto di cassette in legno o confezioni. 

Tante e pregiate sono state le bottiglie donate dalle cantine valpolicellesi per l'asta benefica organizzata ieri, sabato pomeriggio, durante la prima giornata della Vetrina dell'Amarone a villa Mosconi Bertani in località Novare di Arbizzano. 

Dalla vendita in asta di tutti e 34 i lotti sono stati ricavati 4.300 euro destinati all'Emporio della solidarietà di Negrar, a cui si rivolgono circa 100 nuclei familiari e 300 persone per beni di prima necessità come alimenti, vestiti o prodotti per l'igiene. Più che soddisfatti gli organizzatori dell'asta e della Vetrina, il Comune di Negrar di Valpolicella tramite l'assessorato alla cultura e Mediawine.

«Quest'anno abbiamo deciso di sostenere una realtà di casa nostra», afferma l'assessore alla cultura, Camilla Coeli, «che svolge grazie alla parrocchia e ai volontari un lavoro importante nelle comunità». Grato il parroco di Negrar, don Luca Masin, che ha seguito in diretta l'asta in cui la bottiglie di vino sono state aggiudicate ai migliori offerenti e ha spiegato attività e finalità dell'Emporio in funzione per l'intera Unità pastorale Giovanni Paolo II (nove parrocchie per altrettanti paesi). 

La vendita a gara è stata condotta con brio dai tre ristoratori e sommelier di Mediawine: Gianluca Boninsegna, Enrico Fiorini e Marco Scandogliero. Numerosi i testa a testa tra alcuni compratori, che hanno vivacizzato l'ora dedicata all'asta. Lo chef Pawel Antos, alla Vetrina con l'associazione Cuochi Veronesi aderenti alla Fic per allietare i palati dei visitatori, si è aggiudicato ben sei lotti segnando un vero record. "Alcuni sono per me, altri per colleghi appassionati di vino come me: sono destinati alle nostre cantine private". Tra i compratori più incalliti anche il pediatra negrarese Giorgio Zavarise. 

La Vetrina dell'Amarone prosegue oggi, domenica 22 ottobre, nelle sale della villa neoclassica di Novare. Accesso dalle 11 alle 20, biglietto d'ingresso 30 euro, per incontrare una trentina di produttori della Valpolicella Classica e conoscere oltre 40 etichette di Amarone in esposizione. Oggi alle 16.30, inoltre, masteclass sulle cinque diverse interpretazioni delle vallate condotta da Boninsegna, Fiorini e Scandogliero. 

Suggerimenti