<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Accordo

Università e Terre di Fumane: progetti e borse di studio nel nome di Allegrini e Ferrarini

L'accordo fra Università di Verona e Terre di Fumane (video Madinelli)

Per la ricerca nel settore vitienologico e per l'innovazione nelle tecniche di appassimento delle uve destinate alla produzione dell'Amarone. È stato presentato stamattina, 22 giugno, a San Floriano a Villa Lebrecht, nell'aula Ferrarini gremita, l'accordo di collaborazione tra l'università di Verona e la società consortile agricola Terre di Fumane.

 

In cosa consiste l'accordo tra l'università di Verona e Terre di Fumane

L'accordo prevede progetti di studio, e sinergia tra docenti, studenti universitari e le 13 aziende del vino consorziate a Terre di Fumane. In memoria di due figure esemplari della Valpolicella vinicola ed enologica: l'imprenditore Franco Allegrini, che è stato tra i fondatori e amministratore di Terre di Fumane dalla costituzione nel 1996 alla sua morte nell'aprile 2022; il professor Roberto Ferrarini, scomparso nel 2014, già docente di Enologia all'università scaligera, che avviò con lungimiranza e visione studi sull'appassimento già negli anni Ottanta. 
Grazie alla collaborazione, la società agricola consortile di Fumane finanzierà borse di studio e ricerca intitolate ad Allegrini e Ferrarini, metterà a disposizione dell'ateneo gli spazi e le strutture in via Ponte Vaio, contribuirà a creare nuove occasioni di formazione nei giovani. 

I commenti

«L'università è da anni sempre più aperta al territorio, alle aziende e alle comunità locali, intessendo relazioni e intese», spiega Diego Begalli, referente del Rettore per il Trasferimento della conoscenza e rapporti con il territorio.

Aggiunge Maurizio Ugliano, presidente del collegio didattico di Scienze e tecnologie vinicole ed enologiche che ha sede a Villa Lebrecht: «Questo accordo rafforza le sinergie già avviate, crea opportunità per studenti e laureati di approfondire temi di ricerca, incrementa di nuovi stimoli il percorso formativo».

Durante la presentazione è intervenuto anche il docente di Arboricoltura generale e coltivazioni arboree, Giovanni Battista Tornielli, che ha recentemente pubblicato pubblicato ricerca sui temi dell'appassimento delle uve in collaborazione con Terre di Fumane. Soddisfatto l'amministratore unico della società, Davide Ugolini, che sottolinea l'importanza di «studiare nuove misure e strategie a protezione delle uve in appassimento da insetti e clima in cambiamento rispetto al passato».

Commoventi alcuni ricordi di Allegrini e Ferrarini, per i quali erano presenti in aula le mogli Marilena e Ada, i figli e altri familiari. I due fuoriclasse del vino e dell'enologia della Valpolicella sono stati ricordati anche da Carlo Petrini in un video messaggio. 

Camilla Madinelli

Suggerimenti