Tre giorni fa l'ingresso nella casa

Daniele al Grande Fratello Vip: «Vorrei dare a mio figlio ciò che non ho mai avuto»

Il giovane imprenditore si è commosso ricordando l'infanzia da solo
Influencer e imprenditore Daniele Dal Moro è al Grande Fratello Vip
Influencer e imprenditore Daniele Dal Moro è al Grande Fratello Vip
Influencer e imprenditore Daniele Dal Moro è al Grande Fratello Vip
Influencer e imprenditore Daniele Dal Moro è al Grande Fratello Vip
503 Service Unavailable

Service Unavailable

The server is temporarily unable to service your request due to maintenance downtime or capacity problems. Please try again later.

Un passo dopo l’altro, da ospite della Casa «nip» nel 2019 a tronista di Maria De Filippi in Uomini e Donne e da tre giorni Daniele Dal Moro, influencer e imprenditore veronese nel campo del marketing e della comunicazione, è al Grande Fratello vip, il reality show condotto - per la quarta volta consecutiva - da Alfonso Signorini affiancato da due opinioniste inedite Orietta Berti e Sonia Bruganelli.

Tre giorni fa l’ingresso, insieme all’influencer di Vittorio Veneto Giaele De Donà e Daniele, papà politico, Gian Pietro Dal Moro è stato deputato e dirigente del Pd, mamma imprenditrice e una sorella, Michela, alla quale è affezionatissimo ieri ha mostrato un lato fino ad ora inedito. E parlando della sua infanzia ha pianto. Criticato duramente sui social perché, quando era sul «trono» di Uomini e Donne aveva fatto portare una bilancia in studio per pesare le corteggiatrici, prima di entrare nella casa più spiata d’Italia ha chiarito che si era trattato di una scelta non sua. «Non sono ossessionato dal fisico», aveva aggiunto. Ma ieri, in un pomeriggio uggioso parlando della sua infanzia si è commosso.

Leggi anche
Daniele diventa tronista: Dal Moro a casa di Maria

I ricordi d'infanzia lo fanno commuovere

Chiacchierando del più e del meno Cristina Quaranta, George Ciupilan, Carolina Marconi e Daniele sono finiti per parlare della famiglia. «Mi piacerebbe avere una famiglia e un figlio», ha ammesso l’imprenditore anche se si è detto demoralizzato in quanto, attualmente, non ha le basi per poter costruire tutto questo. «Mi scontro con la realtà e non ho ancora trovato qualcuno con cui condividere questo desiderio, faccio fatica a trovare una compagna come dico io, e non tollererei di sbagliare».

Ha anche spiegato che un tale desiderio è dettato dal fatto che, avendo vissuto sempre da solo a causa del lavoro dei suoi genitori, ha trascorso la maggior parte del tempo con sua nonna e non con la sua famiglia al completo. «A 17 anni vivevo da solo in casa dei miei», ma ha ribadito di non aver mai giudicato l’assenza del padre, di non aver mai provato rancore e di aver sempre rispettato la sua passione per la politica.

Il rapporto con il padre e il desiderio di un figlio

«Vorrei dare a mio figlio qualcosa che non ho mai avuto nella mia infanzia», ha aggiunto giustificando anche la sua eccessiva selettività nel trovare una ragazza. Ha proseguito a parlare della sua infanzia, delle difficoltà vissute dalla madre e della grande forza che ha avuto gestendo due figli in assenza del marito impegnato in politica. Confidenze a cuore aperto e ad un certo punto la malinconia ha preso il sopravvento e non è riuscito a trattenere le lacrime: «Mi fa rabbia perché non c’è mai nessuno che le dice: che brava che sei». L’ultimo pensiero alla nonna con la quale da bambino ha trascorso la maggior parte del tempo: «Mia nonna è la persona a cui sono più legato, le devo tanto». Poi le lacrime.

Leggi anche
Daniele non ce la fa, la «sua» Martina vince il Grande Fratello