Vip & Curiosità

Non c’è pace sul set del film "Rust": un tecnico morso da un ragno eremita rischia l’amputazione

Alec Baldwin sul set del Rust, e un esemplare di ragno eremita come quello che ora ha morso un operatore del film
Alec Baldwin sul set del Rust, e un esemplare di ragno eremita come quello che ora ha morso un operatore del film
Alec Baldwin sul set del Rust, e un esemplare di ragno eremita come quello che ora ha morso un operatore del film
Alec Baldwin sul set del Rust, e un esemplare di ragno eremita come quello che ora ha morso un operatore del film

Nuovo drammatico incidente sul set del film "Rust" con Alec Baldwin: uno degli operatori, Jason Miller, è stato morso da un ragno "eremita" e ora rischia l'amputazione del braccio. Lo riferisce Tmz. L'uomo è stato assunto per girare delle scene al Bonanza Creek Ranch di Santa Fe, New Mexico, dove è stato morso dal temibile aracnide. Il set era già stato funestato dall'incidente, il 21 ottobre scorso, che ha causato la morte della direttrice della fotografia, Halyna Hutchins, e ferito il regista Joel Souza che si trovava dietro di lei. Il proiettile era partito da una pistola impugnata da Baldwin che credeva fosse caricata a salve. 

Dopo il tragico, Baldwin aveva chiesto a Hollywood di assumere un poliziotto su ogni set in cui si usano armi. «Ogni set di film o di serie tv che usa pistole, vere o false che siano, dovrebbe avere un poliziotto sul set, assunto dalla produzione, per sorvegliare specificamente la sicurezza delle armi», ha chiesto l'attore.

Nel frattempo, un membro della troupe di "Rust", Serge Svetnoy ha intentato una causa contro diverse società e individui coinvolti nel film, tra cui Alec Baldwin, dopo l'incidente che è costato la vita alla direttrice della fotografia Halyna Hutchins. Nel procedimento si accusano Baldwin, l'assistente alla regia David Halls, l'armaiola Hannah Gutierrez Reed e altri imputati di negligenza che ha causato a Svetnoy un «grave disagio emotivo».

 

Una tragica morte aveva sconvolto anche un altro set cinematografico, nei giorni scorsi: un membro della troupe di Indiana Jones 5 è stato trovato morto in Marocco, dove sono in corso le riprese del nuovo film della saga interpretata da Harrison Ford. Nic Cupac, 54 anni, era un tecnico veterano della macchina da presa che aveva lavorato anche per Jurassic Park e 'Harry Potter. Tupac si trovava nella sua camera d'albergo a Fes e sarebbe morto per cause naturali.

La produzione del quinto capitolo della saga di Indiana Jones ha avuto un percorso in salita sin dall'inizio, tra il Covid che ha rallentato la produzione, l'incidente a Harrison Ford che si è fatto male a una spalla e la decisione del Marocco di proibire i voli dal Regno Unito.