L'attore veneto

Covid, il «Pojana» Pennacchi ricoverato in terapia intensiva. «Taca na machina ma respiro»

Andrea Pennacchi
Andrea Pennacchi

«So taca na machina ma respiro. Sarà il mio prossimo tatuaggio».

Così trova la forza di scherzare su twitter l’attore e scrittore Andrea Pennacchi, il "Pojana" di Propaganda live, ricoverato in terapia intensiva dopo aver contratto il covid.

 

 

 

I primi sintomi per il 51enne padovano erano arrivati il 2 gennaio scorso, poi la corsa in ospedale e il ricovero in rianimazione; ora la situazione, spiega l'Ansa, appare migliorata. 

 

Leggi anche
«Ciao terroni...» il video virale contro il razzismo