Stivale tutto da
assaggiare, tour
del gusto in 4 tappe

L'itinerario della pizza

LA PINSA ROMANA. Il tratto di Via Francigena da Viterbo a Roma sorprenderà i vostri sensi passo dopo passo. Dalla Viterbo medievale alle strade etrusche verso Sutri, tra paesaggi verdi e collinari fino alla capitale, dove provare la Pinsa romana. Descritta già da Virgilio come un omaggio del re Latino ad Enea, (ri)nasce nel 2001 come una pizza da forno di forma allungata. Deriva dal latino «pinsere», allungare.

SFINCIUNI PALERMITANO. Percorri tratti montuosi con viste mozzafiato sulle montagne del Parco delle Madonie. Raggiungi i picchi più alti, prosegui lungo il «Sentiero d'Italia» e, una volta a Palermo, assapora lo Sfinciuni, antica ricetta a base di pane pizza che fa da spugna ad una salsa a base di pomodoro, cipolla acciughe, origano e formaggio tipico siciliano.

FUGASSA GENOVESE. Percorri la Riviera Ligure attraverso borghi costieri con vista sul mare, che ti accompagnerà in questo viaggio in bici da Nizza a Genova. Strade romane e sentieri immersi negli uliveti ti guideranno fino a una Genova dal fascino antico e dal sapore unico. Gusta il pesce appena pescato o il pesto alla genovese, assaporando per antipasto la «fugässa».

PIZZICA RUSTICA SALENTINA. Cammina nel Salento in questo viaggio costiero con partenza da Otranto. Scopri la Valle dell'Idro e Porto Badisco, da cui ammirare le montagne albanesi, raggiungi il Faro di Punta Balascia, il punto più a Est d'Italia, e lasciati guidare dai sapori come la Pizzica rustica. Meta finale sarà Lecce col suo barocco.