<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
La cerimonia

Ecco gli «angeli» delle 34 associazioni veronesi che confortano i pazienti e ai loro familiari

Le associazioni premiate
Le associazioni premiate
Le associazioni premiate
Le associazioni premiate

Centinaia di volontari fanno la differenza, ogni giorno, nel buon funzionamento della sanità veronese. Persone di ogni età che, spesso per una sensibilità maturata con la propria esperienza personale, oppure semplicemente con il desiderio di rendersi utili, si mettono al gratuito servizio del prossimo più sofferente: fra le corsie ospedaliere, negli ambulatori, o con servizi di informazione e sensibilizzazione attivi sul territorio.

Questa mattina, per celebrare la Giornata del Malato, l'Azienda Ospedaliera di Verona ha voluto ringraziare e stringere la mano ai rappresentanti delle 34 associazioni di volontariato che sono sempre al fianco dei professionisti della salute pubblica. E che, con il loro lavoro indefesso e silenzioso, si prodigano in tutti i modi per alleviare le pene dei pazienti e dei relativi familiari, oltre a cercare risorse per la ricerca e il miglioramento delle cure.

A ciascuno di loro, con una cerimonia al Centro Marani, il direttore generale dell'Azienda Ospedaliera, Callisto Marco Bravi, e Marina Spallino, direttrice degli Affari Generali, hanno consegnato una pergamena in segno di stima, gratitudine e di rinnovo della collaborazione per questo nuovo anno.

Giornata del malato, le interviste (video Costantino)

Ecco l'elenco delle associazioni gratificate: Abeo (Bambino emopatico e oncologico), Abio (Bambino in ospedale), Ado (Assistenza domiciliare oncologica), Adoces (Donatori cellule staminali) Ail (Leucemie, linfomi e mieloma), Ails (Sclerodermia), Aip (Immunodeficienze primitive), Aipa (Pazienti anticoaugulati),  Aism (Sclerosi multipla), Aissme (Malattie metaboliche ereditarie), Associazione Alzhimer, Anavi (Nascere per vivere), Andos (Fonne operate al seno), Aoi (Mutilati della voce), Avop (Volontari ospedale policlinico), Avvo (Volontari visitatori ospedalieri), Cilla, Dba Italia, Associazione diabetici, Essere Clown, Fedios (Osteoporosi e malattie dello scheletro), Lega italiana fibrosi cistica, Giada, Gruppo Asperger, Il Sorriso Arriva Subito, La Crisalide Lilla (Disturbi del comportamento alimentare), Le.Viss Leucemia Vissuta, Ops Clown, Party Smile Crew, Associazione Progetto Sorriso, Si.Amo I Clown, Uildm (Distrofia muscolare), Vip Viviamo in Positivo, Associazione Più Di Uno.

 

Nelle interviste, dopo il dg Bravi: Andos: presidente Maria Stella Laveneziana; Le.Viss Leucemia Vissuta: vice presidente Tiziana Bazzoni; Associazione Alzheimer Vr: presidente Maria Grazia Ferrari; Ops Clown: vice presidente Elena Ferrari

Lorenza Costantino

Suggerimenti