Il 13 settembre

Run For Sla, la staffetta della solidarietà fa tappa a Verona

La corsa partirà dalla Sicilia e arriverà a Verona: in 16 giorni, attraverserà 1.800 chilometri lungo dieci regioni.
In Provincia la presentazione di Run For Sla 2022
In Provincia la presentazione di Run For Sla 2022
In Provincia la presentazione di Run For Sla 2022
In Provincia la presentazione di Run For Sla 2022

Torna la manifestazione  sportiva e solidale Run For Sla - Agrigento Venezia 2023, la “staffetta della solidarietà” nata sul Garda per unire l’Italia all’insegna dello sport e per raccogliere fondi a favore della ricerca per la Sla (Sclerosi Laterale Amiotrofica).

La corsa partirà il 28 agosto dalla Sicilia e, in 16 giorni, attraverserà 1.800 chilometri lungo dieci regioni. I protagonisti saranno, in staffetta, tanti atleti di varie associazioni sportive d’Italia. Le tappe saranno trasmesse in diretta streaming sulla piattaforma Sportal.it dove verranno messi in risalto i territori toccati dall’evento.

Da piazza Bra a Verona, il 13 settembre, è prevista la partenza dell’ultima, sedicesima, tappa. Gli sportivi, dal capoluogo scaligero, si dirigeranno verso la provincia vicentina, attraversando San Bonifacio per proseguire in direzione della città lagunare. Il giorno precedente, gli atleti provenienti dalla Lombardia entreranno in Veneto a Valeggio sul Mincio, per poi concludere la penultima tappa sempre in piazza Bra.

Alla presentazione dell'iniziativa sono intervenuti il Presidente della Provincia, Manuel Scalzotto; Marco Crestale e Filippo Marchio, cofondatori del progetto Run For Sla; Marco Roma, cofondatore e organizzatore della manifestazione; Alex Vantini, Presidente di Coldiretti Verona; Gianni Gobbi, Presidente dell’associazione Straverona; Paolo Paternoster, sostenitore del progetto; l’ultrarunner over 60, Fabrizio Amicabile e, in collegamento streaming, l'atleta paralimpico, colonnello Carlo Calcagni e la Presidente del Consiglio comunale di Venezia, Ermelinda Damiano. Tra le associazioni veronesi che hanno già aderito all'iniziativa, Boscaini Runners di Sona e Mombocar.

Il ricavato della manifestazione sosterrà due borse di studio per altrettanti istituti di ricerca che si occupano delle cure per la Sla.