Moderna, il richiamo funziona sulle varianti brasiliana e sudafricana

Un dose di richiamo del vaccino Covid-19 di Moderna ha generato una promettente risposta immunitaria contro le varianti più pericolose del Sars-Cov2, la brasiliana e la sudafricana. Lo afferma in una nota l’azienda, citando i primi risultati di uno studio clinico in corso, con il
quale Moderna sta testando una dose di richiamo da 50 microgrammi in individui già vaccinati. I risultati mostrano che questa ha aumentato le risposte anticorpali neutralizzanti contro il virus originale, nonché contro la variante B.1.351 e la P.1, individuate in Sud Africa e Brasile. Le dosi di richiamo sono state «generalmente ben tollerate».

Leggi anche
Pfizer e Moderna, la seconda dose a 42 giorni: il parere del Cts. Ma la decisione spetta alle regioni