Idea innovativa

Educatori professionali, all'Ulss9 nasce il tavolo di coordinamento

Il dottor Andrea Saccani «Un progetto nato dal basso, una scommessa unica in Italia, un modello osservato con interesse da altre Aziende»
Conferenza stampa di presentazione del progetto Educatori dell'Ulss9
Conferenza stampa di presentazione del progetto Educatori dell'Ulss9
Ulss9 Educatori

Nasce a Verona, in seno all'Ulss 9 , il Tavolo di coordinamento dei 129 Educatori Professionali attivi nei diversi servizi. L’Azienda Scaligera ha infatti voluto dare un forte segnale, puntando sul Servizio Educativo Professionale.

Con l’insediamento del Tavolo di coordinamento si è stabilito un punto di riferimento per gli Educatori Professionali dell’Azienda e, a seguire, anche per gli educatori professionali del privato sociale accreditato. Il Tavolo, eletto su rappresentanza distrettuale, è composto da nove professionisti ed è coordinato dal Dott. Andrea Saccani della UOC Dipendenze di Bussolengo e Presidente della Commissione d’Albo degli Educatori di Verona.

«L’educatore professionale», ha spiegato il Dott. Pietro Girardi, Direttore Generale ULSS 9 Scaligera, «è una figura importante di operatore sociale e sanitario. Nella nostra Azienda ULSS 9 gli educatori professionali affrontano il tema del progetto di vita di chi si rivolge ai Servizi Socio Sanitari, entrando nella dimensione educativa della vita stessa. In questo percorso di recupero e sviluppo delle potenzialità di una persona, gli educatori lavorano a individuare le capacità che ogni individuo ha per poter risolvere i problemi. Capacità che spesso sono insite nella persona: l'educatore ha lo scopo di tirarle fuori, con un metodo che si potrebbe definire maieutico. Si tratta di un lavoro cruciale, tra società e Sanità, che risponde ai bisogni di persone in un particolare stato di fragilità».

Per il Dott. Raffaele Grottola, Direttore dei Servizi Socio Sanitari ULSS 9 Scaligera: «La figura dell'operatore professionale ha un ruolo determinante ed è presente in tutti i Servizi Socio Sanitari territoriali dell'ULSS 9 Scaligera. Questo professionista sa cogliere la dimensione educativa dei problemi, legata alle esperienze di relazione e di crescita delle persone che si rivolgono ai Servizi Socio Sanitari. Ciò riguarda tutte le sfaccettature di un percorso di vita: dalla salute mentale alla disabilità, dalle dipendenze e dal disagio adolescenziale-giovanile fino alle problematiche dell'età anziana. La crescita continua per tutta la nostra esistenza e l'educatore, in questo senso, è sempre più fondamentale nello sviluppo dell'autonomia di una persona e delle sue potenzialità».

Il Dott. Andrea Saccani della UOC Dipendenze di Bussolengo e Presidente della Commissione d’Albo degli Educatori di Verona, ringrazia «la Direzione per aver creduto fortemente in questo Coordinamento, nato dal basso, una scommessa unica in Italia, un modello osservato con interesse da altre Aziende. Il tavolo, eletto su rappresentanza dei 4 Distretti dell’ULSS 9 Scaligera, è composto da 9 colleghi: Chiara Sambugaro, Paola Gerosa, Alessandro Bellini, Elena Donadoni, Gabriella Martinelli, Mirna Natalini, Monica Cavaggioni e Silvia Boggian. Siamo orgogliosi e consapevoli che gli effetti del nostro lavoro di cura dell’essere umano generano un benessere psichico, fisico, emotivo e sociale. In una sola parola: salute».