<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
2 ottobre

Educatori professionali, 70 professionisti a confronto sui problemi dei giovani

Il 2 ottobre è la Giornata Internazionale dell’Educatore Professionale e in tale occasione il Servizio Educativo Professionale incardinato nella UOC Sociale dell'ULSS 9 Scaligera organizza un evento formativo che vedrà coinvolti oltre 70 professionisti e un docente
Adolescenti in un parco
Adolescenti in un parco
Adolescenti in un parco
Adolescenti in un parco

Il 2 ottobre è la Giornata Internazionale dell’Educatore Professionale e in tale occasione il Servizio Educativo Professionale incardinato nella UOC Sociale dell'ULSS 9  Scaligera organizza un evento formativo che vedrà coinvolti oltre 70 professionisti e un docente, il dott. Francesco Crisafulli, Specialista Servizi Socio Educativi del Comune di Bologna.

Appuntamento lunedì 2 ottobre, dalle ore 9 al Distretto 1 ULSS 9 Scaligera a Verona, in via Del Capitel, 22. All’evento formativo parteciperà anche il Dott. Raffaele Grottola, Direttore dei Servizi Socio Sanitari ULSS 9 Scaligera. La giornata formativa del 2 ottobre emerge dall’analisi che hanno svolto in diversi momenti gli Educatori Professionali dei diversi Distretti ULSS 9 (1, 2, 3 e 4 ).

Confronto tra professionisti

Da tali incontri è nata la necessità di avere un maggiore confronto tra professionisti, in un panorama caratterizzato dalla presenza di Educatori Professionali strutturati e molti nuovi assunti, allo scopo di intraprendere un percorso che possa portare a metodologie di lavoro comuni e ad una maggiore condivisione. Tutto questo attraverso la condivisione di buone pratiche. In tale occasione verrà proiettato un breve video realizzato dall’Associazione Scientifica Nazionale degli Educatori ANEP ATS in collaborazione con la Commissione di Albo Nazionale dell’Ordine degli Educatori Professionali che ha come tema “Come cambiano le vite noi educatori professionali…”.

Il progetto

Il progetto formativo è suddiviso in tre fasi. In un primo momento verrà spiegata l’idea dell’intero progetto e verranno raccolti gli input da parte dei presenti, per poi passare alla suddivisione in sottogruppi di lavoro. Nella seconda fase gli Educatori avranno modo di confrontarsi e riflettere sulla pratica educativa attraverso esperienze pratiche innovative: Lego Series, Arte Terapia e Cammino Terapia - attività pensate per sperimentare e rendere concrete metodologie di lavoro che favoriscano il lavoro di rete e le connessioni.

Nella fase finale i professionisti sono chiamati a condividere, elaborare e teorizzare le esperienze pratiche vissute. A supporto, l’intervento di un formatore, il dott. Crisafulli, che favorirà la rielaborazione di quanto vissuto e faciliterà il lavoro sul Core Competence dell’Educatore Professionale all’interno dell’Azienda ULSS 9 Scaligera.

 

Suggerimenti