<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Nuovi slot orari e oltre 1.100 posti liberi

Covid e influenza, sfuma la somministrazione unica: «Ma resta importante vaccinarsi»

L'appello dei medici è di continuare a proteggere sé e gli altri: le vaccinazioni servono a prevenire se non del tutto l’infezione, quantomeno la sintomatologia grave e le ospedalizzazioni
Vaccinazioni antinfluenzale e antiCovid a pieno regime
Vaccinazioni antinfluenzale e antiCovid a pieno regime
Giovanna Varischi, direttore Servizio Igiene Sanità Pubblica Ulss 9 (Noro)

L’emergenza è archiviata. Ma i contagi Covid sono di nuovo in aumento: i positivi accertati attualmente sono circa un migliaio. E a questi, presto, si aggiungeranno anche i malati di influenza stagionale i cui sintomi sono molti simili a quello delle recenti infezioni da Coronavirus.

È bene, dunque, mantenere alta l’attenzione continuando a proteggere sé e gli altri attraverso le semplici azioni che durante la pandemia erano diventate quotidianità e che però ora si tende a tralasciare.

L'appello dei medici

L’appello dei medici dell’Ulss 9, che in questi giorni hanno dato il via alla campagna vaccinale antinfluenzale e, successivamente, a quella anti covid, è dunque in primis quello di lavare bene le mani, utilizzo di mascherine per le persone fragili che frequentano luoghi affollati. A prevenire se non del tutto l’infezione, quantomeno la sintomatologia grave e le ospedalizzazioni, intervengono poi le vaccinazioni.

Le categorie già vaccinate contro l'influenza

La task force è iniziata con il primo stoccaggio delle dosi di vaccino anticCovid arrivate all’Ulss 9 Scaligera a fine settembre e che dai primi di ottobre sono state somministrate a ospiti e operatori delle strutture residenziali e, a seguire, dalle fasce di popolazione con patologie gravi e sistema immunitario compromesso, personale sanitario per proseguire con gli over 60 e persone con altre patologie, dai diabetici ai cardiopatici.

Oltre all’Ulss 9, alla campagna sia antiCovid che antinfluenzale, hanno aderito la maggior parte dei Medici di medicina generale: 457 su 520 e il 50per cento circa dei pediatri, considerato che l’antinfluenzale è consigliato anche dai bimbi sotto i 6 anni. E ancora, il siero si può richiedere nelle 90 circa farmacie aderenti.

Ad oggi, sono circa 4mila gli antiCovid somministrati mente le dosi di antinfluenzale superano le 5mila somministrazioni. A livello regionale, il Veneto ha acquistato 1 milione di dosi di antinfluenzale e in poche settimane ne sono già state somministrate oltre 500mila prevalentemente grazie alla stretta collaborazione con i Medici di Medicina Generale.

Il vaccino antiCovid

Anche la campagna vaccinale COVID-19 è partita da alcune settimane con la somministrazione ai soggetti fragili ospiti delle Strutture Residenziali. E ora prosegue con gradualità in base alle dosi fornite dal Ministero della Salute. 

Qui si possono effettuare le prenotazioni.

Da ottobre ad oggi sono state somministrate oltre 30mila dosi di vaccino anti-COVID. Nell’ultima settimana ne sono state somministrate oltre 1200 dosi al giorno.

Leggi anche
Covid, al via la campagna vaccinale in 88 farmacie veronesi: ecco quali

Sfumata la somministrazione unica

È sfumata, invece, l’organizzazione delle due somministrazioni in un’unica volta per influenza e Covid, così come era stato inizialmente previsto e consigliato dal Ministero della Salute. “Ciò non toglie che se qualche paziente intende farne richiesta, e se i medici valuteranno che sussistono le condizioni per poterli somministrare in un’unica seduta, si procederà alla doppia dose insieme”, assicura Viviana Coffele, direttore della Funzione Territoriale dell’Ulss 9.

"Per l'anticovid abbiamo aperto degli slot aggiuntivi e abbiamo ancora un migliaio di dosi a disposizione nelle dosi vaccinali e dalla prossima settiamana ci saranno ulteriori 150 posti a disposizione a settimana alla San Francesco, in città", riepiloga Giovanna Varischi, direttore del Sisp, Servizio igiene sanità pubblica dell'Ulss 9.

Leggi anche
Vaccino antinfluenzale, partita la campagna: ecco dove farlo e per chi è gratis

Ilaria Noro

Suggerimenti