<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
L’IDEA INNOVATIVA

Arriva la barretta-snack «Made in Italy» anticolesterolo

di Marta Giansanti
Sviluppato da un team di professionisti bresciani: il dietista Arena e i medici Ghidinelli e Modesti. La barretta, nata da uno studio americano, può abbassare i valori nel sangue del colesterolo di circa il 10 per cento

Uno snack dalle proprietà benefiche: è Colestbar, la prima e unica barretta realizzata in Italia per contrastare e abbassare il colesterolo e totalmente «Made in Italy». Nata da un’idea del dietista bresciano Francesco Arena, in un «salutare» gioco di squadra con due medici Federico Ghidinelli e Elena Modesti, e pensata per «unire scienza, salute e gusto» in un solo prodotto. «Secondo uno studio americano una barretta con gli stessi componenti e elementi di Colestbar - spiega l’ideatore - riesce ad abbassare in modo naturale di circa il 10 per cento il colesterolo. Ma non solo: il prodotto aiuta a prevenirlo e a contrastarlo».

Composta da steroli vegetali, cioccolato fondente e altri prodotti naturali

Una barretta che, come specifica il nutrizionista, «arriva dopo mesi di studio di una ricerca scientifica statunitense e che ha come principio indissolubile l’utilizzo di soli composti naturali: gli steroli vegetali».

Ma anche cioccolato fondente, nocciole, avena, semi di chia e lino. «Tutti ingredienti non solo sani ma anche gustosi. In questo modo - spiega il dottore Arena - cerchiamo di contrastare uno dei più grandi problemi che si presentano negli uomini e nelle donne over 40: il colesterolo. Un grasso prodotto dall’organismo e introdotto con l’alimentazione che di per sé non è un nemico della salute ma solo se tenuto sotto controllo. In caso contrario infatti può rivelarsi molto pericoloso».

Il colesterolo, causa di malattie cardiovascolari

I valori sopra la norma sono causati molto spesso da uno stile di vita sbagliato e da scelte alimentari scorrete: un livello alto di colesterolo (pure di poco) può portare a pericolose malattie cardiovascolari come ictus e infarti, considerate la prima causa di morte in Italia e in Europa. «Ridurlo è importantissimo perché significa prevenire proprio queste malattie - aggiunge il dietista -. Sono molti gli studi che dimostrano che il colesterolo più è basso e meglio è».

Barretta come snack e non come pasto sostitutivo

Ma attenzione: la barretta non è da considerarsi come pasto sostitutivo. «È uno snack - specifica Arena -. Non di rado la consiglio per colazione: un pasto che fa ancora tanta fatica a entrare nelle abitudini degli italiani, dentro a una vita sempre più frenetica, ma può anche essere mangiata come spuntino durante la giornata e non ha controindicazioni per chi sta assumendo farmaci o integratori per combattere l’ipercolesterolemia». Il prodotto sarà in commercio nelle farmacie dal prossimo settembre, nel frattempo è disponibile sul sito online dedicato.

Suggerimenti