InnovUp e Festival del Futuro «Alimentiamo idee innovative»

Festival del Futuro 2019 (Marchiori)
Festival del Futuro 2019 (Marchiori)

Immaginare le rotte del futuro e condividere tecnologie e opportunità di business che permettano di migliorarle. Coinvolgere, in questo percorso, protagonisti di primo piano nel panorama dell’innovazione, in grado di dare un’accelerata non solo alla ripresa ma anche allo sviluppo del Paese, economico e sociale. Nasce con l’obiettivo di far crescere l’ecosistema italiano dell’innovazione l’alleanza tra Festival del Futuro, progetto promosso da Eccellenze d’Impresa, Harvard Business Review Italia e Gruppo editoriale Athesis e arrivato quest’anno alla seconda edizione, e InnovUp, che ha deciso di patrocinare l’evento in programma dal 19 al 21 novembre a Veronafiere.

 

FUSIONE RECENTE. InnovUp – Startup & Tech Italian Ecosystem è nata di recente, a fine settembre, dalla fusione di due tra le realtà più conosciute del settore: l’Associazione dei parchi scientifici e tecnologici, attiva già dalla metà degli anni Novanta, e Italia Startup, l’Associazione italiana delle startup e dell’innovazione, nata nel 2012 a valle del varo dello Startup Act italiano.

 

AGGREGATORE. InnovUp è un network che aggrega oltre 3mila realtà tra cui startup, scaleup, Pmi innovative, centri di innovazione, parchi scientifici e tecnologici, incubatori, acceleratori, abilitatori, investitori, studi professionali e corporate e, grazie a questa ampia rete di attori, lavora per unire e sviluppare la filiera dell’imprenditorialità innovativa italiana.

 

ECOSISTEMA INNOVATIVO. «Oggi più che mai, in coerenza con la visione promossa dal piano europeo NextGen, dobbiamo guardare al futuro», dichiara Angelo Coletta, presidente di InnovUp, «un futuro che non può che passare dall’innovazione e dalle energie positive che questo ecosistema porta in dote al tessuto imprenditoriale italiano. In tal senso, un evento come questo Festival si rivela essere una piattaforma preziosa nel favorire le connessioni tra startup, Pmi innovative, corporate, centri di ricerca e investitori, al fine apportare un contributo ancor più forte e determinante al Paese in questa fase di ripartenza e nei prossimi anni».

 

NOVITÀ: UNA FIERA 2.0. Questa seconda edizione del Festival vedrà infatti debuttare, a fianco all’evento scientifico dedicato ai macrotrend del futuro, Experience the Future, una fiera 2.0 in cui far incontrare la domanda di tecnologia che proviene dal mondo delle imprese con l’offerta di startup e centri di ricerca.

 

PREMIO. In questo contesto si assegnerà il Festival del Futuro Startup Award, un premio la cui iscrizione è aperta fino al 19 ottobre. Le 10 finaliste si sfideranno sul palco della Future Arena di Experience The Future, e alla vincitrice andranno servizi per un valore di 15 mila euro. InnovUp parteciperà con un proprio stand e con la presenza nel programma di panel che animeranno i due palchi di Experience the Future, oltre che nella giuria del Festival del Futuro Startup Award. «Con questi progetto vogliamo far sì che chi deve investire in una tecnologia abbia a portata di mano, e di click visto che la community è anche virtuale sul sito festivaldelfuturo.eu, le migliori soluzioni disponibili sul mercato», sottolinea Luigi Consiglio, presidente di Eccellenze d’Impresa e tra i promotori del Festival del Futuro. «Allo stesso tempo diamo alle startup l’opportunità di entrare in contatto con le imprese alla ricerca di partner per l’Open innovation. InnovUp – Startup & Tech Italian Ecosystem, è la sintesi delle più autorevoli esperienze associative in questo settore». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Francesca Lorandi