Tavola rotonda

Festival del Futuro, oggi anteprima a Brescia

.
La presentazione di Brescia
La presentazione di Brescia

 

 

Il Festival del Futuro entra nel vivo con due appuntamenti, oggi (30 settembre) a Brescia e il 22 ottobre a Vicenza, due tavole rotonde che coinvolgeranno le business community con testimoni di alto livello su due grandi temi: come andrà l'economia nel passaggio dopo pandemia e quali sono le prospettive globali per i prossimi due anni e, ancora, come innovazione e tecnologia possono aiutare ad emergere sempre meglio da queste crisi.

Saranno due anteprime che permetteranno di respirare l’atmosfera del Festival in due città chiave del bacino lombardo-veneto che costituisce l’area di riferimento naturale della manifestazione. Le iscrizioni all’evento sono aperte, al link futurobrescia.airbro.it/registrazione

 

La presentazione di oggi è in diretta streaming (ore 14) su www.larena.it.

 

L’appuntamento bresciano, dalle 14 alle 18.30 alla Camera di commercio, si intitola «Nuovi paradigmi del futuro. Dopo la crisi pandemica: le prospettive globali a medio e lungo termine». Imprese e lavoro, economia e finanza, smart city e intelligenza artificiale sono alcuni dei temi affrontati dai rappresentanti del mondo dell’impresa, della ricerca e delle istituzioni, tra cui Chicco Testa, presidente di Proger; Fabio Moioli, head of consulting & services di Microsoft Italia; Paolo Onofri, vice presidente di Prometeia, ed Edoardo Croci, coordinatore osservatorio Smart City, Università Bocconi, centro Green.

 

A fare gli onori di casa il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, e Matteo Montan, ad del Gruppo editoriale Athesis e co-promotore del Festival del Futuro insieme al direttore di Harvard Business Enrico Sassoon e al presidente di Eccellenze d’Impresa Luigi Consiglio, e Giuseppe Pasini, presidente dell’Aib, Associazione Industriale Bresciana.

 

Ecco il programma dettagliato:

I saluti istituzionali sono affidati al sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, a Matteo Montan, amministratore delegato del Gruppo editoriale Athesis e co-promotore del Festival del Futuro insieme al direttore di Harvard Business Enrico Sassoon e al presidente di Eccellenze d’Impresa Luigi Consiglio, e a Giuseppe Pasini, presidente dell’Aib – Associazione Industriale Bresciana.

 

Alle 14.30 il primo panel “Imprese e lavoro dopo la crisi” vede a confronto Andrea Granelli, presidente di Kanso, Bruno Lamborghini, presidente della Fondazione Amiotti, Emanuela Salati, direttore formazione e sviluppo organizzativo di ATM, e Ornella Chinotti, managing director di SHL Italia e Francia, moderati da Maurizio Cattaneo, direttore de L’Arena e di Bresciaoggi.

 

Alle 15.30 Paolo Onofri, vice presidente di Prometeia, terrà un keynote speech su “Le prospettive economiche e finanziarie in Italia e nel mondo”.

Si riparte, dopo una breve pausa, alle 16.30, con la seconda tavola rotonda: “Ripensare le smart city: mobilità, tecnologia, ambiente, salute”. Affrontano il tema Edoardo Croci, coordinatore osservatorio Smart City, Università Bocconi, centro GREEN, Chicco Testa, presidente di Proger, Dino Marcozzi, segretario generale di Motus-e, Angelo Deldossi, presidente di Ance Brescia, Gianluca Delbarba, presidente di Acque Bresciane, e Giancarlo Turati, amministratore delegato di Fasternet, moderati da Piergiorgio Chiarini, vice caporedattore di Bresciaoggi.

L’intervento di chiusura, alle 18, è affidato a Fabio Moioli, head of consulting & services di Microsoft Italia, che parlerà de “L’intelligenza artificiale nella società e nelle imprese”.

Francesca Lorandi