Festival del futuro

Perrone: «La nuova frontiera di internet, l'evoluzione grazie a blockchain»

Il responsabile Emeia Blockchain Leader, EY, al Festival del futuro
FdF 2022 - intervista a Giuseppe Perrone (EY)

Giuseppe Perrone, responsabile Emeia Blockchain Leader, EY, introduce i quattro elementi del Web3: tokenomics, Defi, Dao e Metaverso. «Sono sempre di più gli scambi e l'adozione delle criptovalute, probabilmente siamo in una curva che dopo un picco della fase speculativa si è assestata e ora stiamo entrando in una nuova fase di stabilità. Bisogna garantire la connessione con il mercato e soprattutto la trasparenza degli operatori nelle criptovalute», spiega.

«Ci sono otto trend per le imprese che ci introducono in questa evoluzione, il primo è quello delle aziende che si stanno muovendo sulla Web3, tra questi ci sono già Nike, Gucci e altre luxury brand della moda che hanno investito nelle collection Nft. Nike ha già realizzato 97mila oggetti in Nft. Nel mondo degli spettacoli e degli eventi si sta cominciando a utilizzare gli Nft come biglietto di ingresso. Siamo in una fase in cui stanno iniziando a nascere anche le appilicazioni web3, ovvero una applicazione distribuita. C'è stata una crescita del 500 per cento di nuove applicazione web3  oltre il 50 percento di queste sono nel mondo della finanza. E il mondo del mobile sta iniziando a capire che tipo di posizione avere in questo nuovo sistema».

«Sicuramente tutto quello che sta avvenendo sulle blockchain sta avvenendo sulle blockchain pubbliche perché questa ha già una sua infrastruttura non deve investire in una nuova.  Di fatto Nft e criptovalute sono i casi destinati a diventare mainstream; l'Europa ha creato la European blockchain infrastrutture, lo scopo è quello di garantire una infrastruttura di cui avere fiducia che funzioni da volano per una serie di progetti come ad esempio l'Eu social password, di previdenza sociale e sanitario.»

Tutte le sessioni

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati