Ortaggio di stagione

Zucchine, scatta
la sfida delle nonne

Sotto le cipolle, i cusoit in brusc
Sotto le cipolle, i cusoit in brusc
Sotto le cipolle, i cusoit in brusc
Sotto le cipolle, i cusoit in brusc

Nonna Clements era nata in Pennsylvania nel 1910, il suo babbo morì di spagnola e lei, con mamma e fratelli, rientrò in Piemonte dove avevano proprietà che consentirono a tutti il proseguimento degli studi. Sposata con un alpino riversava nella cucina una passione e una capacità straordinarie. Un po’ come Prospera (e infatti proponiamo anche la ricetta di sua nipote Carla, ingegnere gestionale). Ecco i «cusoit in brusc» di Clements. Tagliate le zucchine per il lungo in fette di circa 5 mm, e friggetele in olio di semi di girasole (con quello d’oliva sono troppo pesanti), devono dorarsi e rimanere morbide. Mettetele su un foglio di scottex e tagliate a rondelle le cipolle, in numero doppio delle zucchine, e fatele rosolare in parte dell’olio delle zucchine, salate e aggiungete aceto (deve mantenere l’agro). Fate sfumare quindi in una pirofila alternate zucchine e cipolle con il sughetto. Mettete in frigo. Ottime il giorno dopo.

 

LA RICETTA DI CARLA. Tagliare a tronchetti 7/8 zucchine medie, portare a bollore una bagna fatta con 2 bicchieri di aceto di vino e 1 bicchiere di acqua. Al bollore buttate piccole quantità di tronchetti e farli bollire 2/3 minuti. Scolarle e mentre si intiepidiscono preparare un trito abbondante di aglio ed erbe aromatiche mediterranee (basilico timo origano) a piacere. Condire le zucchine, che devono essere croccanti e non lesse, con il trito aromatico sale pepe e olio buono abbastanza abbondante. Mettere in frigo. • F.M.

F.M.

Suggerimenti