RELAZIONI. Gabriele Mazzo è un pasticcere, da fine febbraio lui e la persona con la quale ha una relazione non si sono più visti. E ha pensato a una «stretta» di cioccolato

Un dolce abbraccio fino in Toscana

Non si vedono dalla fine di febbraio, da quando ogni regione ha bloccato gli spostamenti. Gabriele Mazzo abita a Verona, è un pasticcere, la persona a lui cara vive invece in Toscana. Lontani e nemmeno in luoghi confinanti. «Mai come ora percepiamo fortemente la solitudine, la mancanza di un abbraccio, la necessità di tenersi per mano», esordisce, «avevo fatto un dolce simile ad agosto, per festeggiare il nostro anniversario ma ora è diverso. Ci vediamo in chat ma non è la stessa cosa. E ho pensato che fare quello che so fare meglio avrebbe potuto in qualche modo azzerare le distanze e far sentire la mia vicinanza». Dolce distacco, un cuore aperto che simboleggia l’abbraccio, 273 chicchi di riso «sono i chilometri che ci separano», spiega. E poi un litro di latte «l’unicità del nostro legame» e le uova sono il tempo trascorso insieme. «Attraverso questo dolce sono riuscito a trasformare l’allontanamento in una promessa, quella che ci rivedremo quando il peggio sarà solo un ricordo». Gabriele, 32 anni e pasticcere nato, ha lavorato a San Bonifacio dove la famiglia ha una pasticceria, e poi a Verona. «Volevo fare esperienza e ora faccio corsi per bambini, mi diverto a insegnare a come fare le basi, la frolla e altre cose semplici, ma collaboro con diverse aziende come consulente per la produzione di dolci specifici. Certo un po’ diverso dallo stare in un laboratorio ma ho trovato la mia dimensione, e sono felice». Tranne che per la lontananza. «Non potevo consegnarglielo, l’ho fotografato perché il significato era più importante, era il messaggio che volevo mandare. Il decoro centrale non è un cuore aperto, è un abbraccio, avvolgente. È l’evoluzione del rapporto dopo mesi di distacco». Ogni ingrediente una tappa della loro relazione e la prossima è quella più importante: rivedersi. E Gabriele dovrà fare un altro dolce. • F.M.

F.M.

Suggerimenti