arte in cucina

Primi piatti, un concerto da applausi

Linguine alle acciughe
Linguine alle acciughe
Linguine alle acciughe
Linguine alle acciughe

Le vostre ricette sono golose, semplici e con quel quid che le differenziano. Sono tante, le «mettiamo insieme». Linguine con acciughe (Giorgio Maragnoli) dosi per 4 persone. Linguine 350, 1 vasetto acciughe da 100 gr, 1 spicchio d'aglio, 1 cucchiaio di capperi, burro, olio, peperoncino, prezzemolo. Prendere una padella e mettere un filo d'olio, l'aglio tritato, le acciughe, un trito di capperi, 1 noce di burro e cuocere il tutto fino ad ottenere una crema e aggiungere il peperoncino. Scolare le linguine, spadellare nel sugo ottenuto e servire con una spolverata di prezzemolo. Rigatoni al profumo di mare (Giampiero). Rosolo nell'olio l’aglio tritato e peperoncino. Aggiungo seppioline e sfumo col vino bianco cuocendole per circa 20 minuti. A metà cottura aggiungo pomodorini freschi tagliati a pezzetti. Infine, prezzemolo a crudo. Cuocio al dente i rigatoni e li salto velocemente in padella. Poi, a crudo, una spolverata di bottarga di muggine sarda. Vellutata di asparagi bianchi (Filippo). Prendiamo un mazzo di asparagi bianchi, li affettiamo molto sottili tenendo le punte (3/4 cm) da parte. Rosoliamo uno scalogno aggiungiamo gli asparagi, circa 1/1,5 litri di brodo vegetale e una patata piccola pelata e tagliata a dadetti. Facciamo cuocere per un paio d’ore, dopo di che frulliamo aggiungiamo le punte degli asparagi e un bicchiere di panna fresca. Fare cucinare per altri 10 minuti. Servire tiepida. •

Suggerimenti