Non solo una caprese
se ha le sfere di basilico

La caprese di Eleonora con il basilico sferificato
La caprese di Eleonora con il basilico sferificato
La caprese di Eleonora con il basilico sferificato
La caprese di Eleonora con il basilico sferificato

Eleonora Poccetti come centinaia di altri concorrenti di Monsterschif si è dedicata alla cucina, ma ha decisamente alzato il livello di una delle cose più facili da preparare, la caprese. Gli ingredienti sono quelli di sempre, un’ottima mozzarella e i pomodori maturi. Quello che la differenza è la sferificazione del basilico. Le abbiamo chiesto di spiegarla. Eccola. «La sferificazione è piuttosto semplice. Prima di tutto bisogna prendere un bicchiere alto e stretto, riempirlo con olio di semi fino a metà e metterlo in congelatore a raffreddare per 10 minuti. Si prende qualche foglia di basilico, nel mio caso circa 10 foglie. Si frulla aggiungendo pochissima acqua. Si passa con un colino per ottenere l’estratto liquido. Si aggiunge una punta di cucchiaio di agar agar in polvere (un gelificante 100% vegetale ricavato da alghe rosse che viene usato in cucina per aspic o budini, si trova facilmente nei grandi supermercati o nei negozi etnici o di prodotti biologici) e si scalda 10 secondi al microonde. Si prende il liquido caldo, si mescola per intiepidire e si preleva con una siringa da cucina. Infine si prende il bicchiere di olio freddo dal congelatore e si fa gocciolare all’interno il nostro estratto di basilico. Le sfere si formano da sole e per farle andare a fondo basta uno stuzzicante per far roteare l'olio. Finto tutto il liquido si passa con un colino e si sciacqua con acqua fredda». Da copiare

Suggerimenti