Metà farina metà farro
e lievita un giorno intero

Metà farina e metà farro, l’altra pizza di Giuliasofia
Metà farina e metà farro, l’altra pizza di Giuliasofia
Metà farina e metà farro, l’altra pizza di Giuliasofia
Metà farina e metà farro, l’altra pizza di Giuliasofia

C’è pizza e pizza. Questa la ricetta di Giuliasofia Aldegheri, avvocato per la pizza bianca con pancetta e grana lievitata 24 ore e con farina di farro. Ingredienti: 400 gr farina adatta a lunga lievitazione (potete fare metà farro e metà normale), 400 ml di acqua fredda, 20 ml olio oliva, 10 gr sale,1 bustina lievito secco per focacce (non quello veloce). Preparazione. Mettere in una ciotola la farina, aggiungere metà acqua e farvi sciogliere bene il lievito con un pizzico di zucchero e cominciare ad impastare, quando si è fatta una pastina aggiungere solo allora altra acqua, sale ed olio (poco) e la si lascia riposare 10 minuti. Poi si versa sulla spianatoia e si comincia a fare le piegature per far prendere aria all’impasto, 10 minuti tra l’una e altra (utile un video di Bonci su youtube). Si rimette l’impasto nella ciotola si copre benissimo con pellicola, si mette nel frigo parte bassa fino alla sera dopo quando si farà la pizza (essenziale che non prenda aria e abbia variazioni di temperature). Poi si stende la carta forno su piastra (forno preriscaldato a 200°). Si stende con le mani la pizza senza tirarla, si mette solo salsa di pomodoro e si inforna per 20 minuti, dopo i primi 15 si porta a 180°. Quindi la si tira fuori (guardate se è cotta e lievitata bene altrimenti si lascia lì ancora un po’) e si farcisce con il formaggio, si rimette in forno e si tira fuori quando il formaggio è sciolto. Da ultimo salumi e guarnizioni.

Suggerimenti