Il profumo dell’Elba
e il sapore del Mar Tirreno

Le mezze penne rigate al polipo
Le mezze penne rigate al polipo

Elbano di adozione, Andrea Sambugaro ha fatto sua una ricetta semplice semplice suggeritagli da Michele, nella vita vigile del fuoco, abituato a cucinare per tutti nella caserma di Lucca. Un primo, nel quale si fondono il sapore del Tirreno e i profumi dell’isola. INGREDIENTI. Per quattro persone: un polipo fresco di circa 1 kg, pomodorini, uno spicchio d’aglio, peperoncino, mezza foglia di alloro, le foglioline di un paio di rametti di timo, prezzemolo, un paio di foglie di basilico, alcuni semi di finocchina (se li avete), 500 gr di mezze penne rigate. PREPARAZIONE. Fate bollire l’acqua (senza sale) in una pentola capiente: spegnete la fiamma una volta giunta all’ebollizione, immergete il polipo (eviscerato) per 4-5 volte in modo che si arricci. Lasciatelo nella pentola a fiamma spenta, con il coperchio, per 45 minuti. Non gettate l’acqua: vi servirà per cuocere la pasta. Tritare il polipo con il frullatore poco per volta per sminuzzarlo (attenzione a non ridurlo a poltiglia). In una padella capiente versare olio d’oliva extravergine, aggiungendo lo spicchio d’aglio, i vari aromi, i pezzettini di polipo, sale grosso, regolando con acqua di cottura, Quando il polipo è cotto, aggiungete pomodorini tagliati a tocchetti. Intanto salate l’acqua e cuocete la pasta, scolatela e versatela nella padella del sugo con un po’ d’olio a crudo e mescolate. Il vino? Elba Bianco, Naturalmente.

Suggerimenti