<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
L'avvistamento

Caldo anomalo in città, sbuca un serpente in lungadige Attiraglio

Un runner si è imbattuto nel serpente durante la sua corsa della Vigilia intorno alle 18
Serpente in inverno sul lungadige Attiraglio, all'altezza di Parona
Serpente in inverno sul lungadige Attiraglio, all'altezza di Parona
Serpente in inverno sul lungadige Attiraglio, all'altezza di Parona
Serpente in inverno sul lungadige Attiraglio, all'altezza di Parona

I 16 gradi dell'altro ieri e i 12° della Vigilia di Natale devono aver mandato in confusione più di qualche animale pronto per il letargo. Ce lo segnala Michele che nella sua corsa di ieri, 24 dicembre, poco prima delle 18, sul Lungadige Attiraglio nei pressi della rotonda di Parona, si è imbattuto in quella che gli è parsa una vipera aspis. 

«La natura è impazzita», ha commentato facendo molta attenzione a dove metteva piedi durante tutto il resto della corsa.

In realtà, lettori più esperti in erpetologia ci segnalano che si tratta di un Natrix Tassellata, un colubride legato agli ambienti acquatici, che non essendo velenoso è innocuo per l'uomo.

Leggi anche
Verso un fine settimana quasi estivo: gran sole e 27 gradi di temperatura

Suggerimenti