Inutile l'intervento di una guardia provinciale e di un veterinario

Trovato morto lo stambecco liberato dalla scatoletta di tonno che aveva in gola

Lo stambecco soccorso perché trovato con una scatoletta di tonno in bocca è morto. Dopo essere stato aiutato domenica scorsa - come riferisce il Corriere delle Alpi - da una guardia provinciale di Belluno e da un veterinario al lago di Sorapis, l’ungulato non ce l’ha fatta, è stato trovato morto durante un controllo. L’animale era denutrito perché impossibilitato a mangiare per lungo tempo. Con l’intervento che aveva permesso di liberarlo dalla scatoletta conficcata in gola, il veterinario aveva ipotizzato una possibile ripresa dell’animale. Così purtroppo non è stato.

Si trattava di uno stambecco maschio di dieci o undici anni di età che, prima di trovarsi con lingua e mandibola bloccate, era in buona salute tanto che si sperava in un suo recupero.