Sentono dei rumori e credono sia un ladro, ma trovano un orso sul balcone

Se i grandi della Terra, dopo il G20 di Roma, si stanno ora confrontando a Glasgow sugli stravolgimenti della natura, c’è chi sperimenta in prima persona i cambiamenti in corso, con l’arrivo in centri abitati di animali che normalmente avevano un loro habitat, lontano dalla vita quotidiana delle persone. E così a Pescosolido, nel frusinate, una coppia si è trovata faccia a faccia con un orso sul loro balcone di casa.

Tanta paura ma nessuna conseguenza. È andata peggio invece ad un’altra coppia che a Tarvisio è stata aggredita da un cervo. Entrambi i coniugi sono in ospedale.
E quindi, con la natura sottosopra, può capitare anche che un orso cerchi di entrare dentro casa. Lo ha raccontato Annalisa Castagna di Pescosolido sui social: «Io e mio marito abbiamo avuto un incontro ravvicinato con l’ orso. Un vis à vis a meno di un metro di distanza, ci separava la ringhiera del terrazzo. Sentendo dei rumori provenienti dal terrazzo della camera da letto, incauti, incoscienti pensando a qualche malintenzionato, siamo usciti con le luci dei telefonini. Io ho urlato praticamente in faccia all’ orso: chi c’è lì e per risposta l’orso mi ha rugliato in faccia cercando di raggiungermi con una
zampata. Mio marito, vedendosi braccato poiché intanto l’orso aveva scavalcato, si è visto costretto a buttarsi di sotto».

Una caduta, racconta la donna, che ha provocato danni non gravi «fortunatamente». Ma anche l’ orso sembra che si sia spaventato, ed è scappato via. 

Leggi anche
Coppia aggredita da un cervo adulto. Marito e moglie gravi in ospedale