ADOZIONI

Rufus ha trovato una bella famiglia: «Ci ha scelto lui»

Alcuni esempi virtuosi a Verona
Due gatti sul pavimento di casa: adottare è un atto di responsabilità
Due gatti sul pavimento di casa: adottare è un atto di responsabilità
Due gatti sul pavimento di casa: adottare è un atto di responsabilità
Due gatti sul pavimento di casa: adottare è un atto di responsabilità

Abbiamo sete di buone notizie, e le buone notizie arrivano. Dai rifugi e dai volontari veronesi impegnati nella ricerca di una casa per i tanti animali abbandonati arrivano storie incoraggianti, e anche le situazioni più difficili regalano un gran finale che somiglia a un miracolo. Ecco allora un fantastico epilogo per Rufus, un bel gatto tigrato con tre zampe. «Alessandra e suo marito, guardando l’annuncio sulle pagine de L’Arena, si sono innamorati di Rufus e dei suoi occhi magici e hanno deciso di adottarlo», racconta Marina. «Oggi questo gatto è in una famiglia meravigliosa, dove vivono già una gattina adottata sempre al rifugio lo scorso anno, un altro gatto con problemi alla vista e una cagnolona salvata da un maltrattamento. Ci sono famiglie speciali che hanno una particolare sensibilità verso gli animali più deboli, e queste realtà ci ripagano a fronte di tante situazioni difficili che dobbiamo affrontare ogni giorno». A sperare in un lieto fine, oggi, ci sono ancora Lucy, gattina cieca, e Trixie, tripode elegante e vivace che sente la mancanza del suo compagno di giochi appena andato in adozione. Ed è entrato nella famiglia di un’altra adottante, anche lei di nome Alessandra, Morfeo, cagnolino timido e completamente cieco. «Mi ha scelto lui», racconta, «e noi faremo il possibile per conoscerlo e dargli tutto ciò di cui ha bisogno per sentirsi bene». Un desiderio in linea con lo slogan scelto da Enpa per il 2022: Accudiamoci a vicenda. A giocare un ruolo di primo piano, in questo caso, sono i volontari: conoscendo alla perfezione l’indole degli ospiti del rifugio, riescono a trovare il «giusto incastro» tra le esigenze di un animale e quelle della potenziale famiglia adottante. Un temperamento simile aiuta, e spesso l’attrazione è la prima spinta verso un futuro insieme. «Noi poi mettiamo le persone di fronte ai loro doveri, nel momento in cui scelgono di adottare un animale. Una partenza consapevole è la ricetta vincente per essere felici, insieme, a lungo». •. S.A.