non era in letargo

Muore investito da un'auto Juan Carrito, l'orso simbolo del Parco Nazionale d'Abruzzo

Falciato da una vettura nei pressi del tunnel di Roccaraso
L'orso confidente Juan Carrito, era il simbolo del Parco Nazionale d’Abruzzo
L'orso confidente Juan Carrito, era il simbolo del Parco Nazionale d’Abruzzo
L'orso confidente Juan Carrito, era il simbolo del Parco Nazionale d’Abruzzo
L'orso confidente Juan Carrito, era il simbolo del Parco Nazionale d’Abruzzo

L’orso marsicano Juan Carrito è morto investito questa sera, 23 gennaio, da una autovettura nei pressi del tunnel di Roccaraso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri forestali e gli addetti del Parco Nazionale d’Abruzzo.

L’animale, molto noto in Abruzzo per le sue scorribande, contrariamente alle abitudini, da alcuni giorni era nei paraggi dell’Altopiano delle Cinque Miglia e non in letargo.

Le condizioni di Juan Carrito sono apparse subito serie: i soccorsi dei Parco dopo aver stabilizzato l’animale lo hanno trasportato nel centro Pnalm di Pescasseroli.

Juan Carrito, però, non ce l’ha fatta.

 

Fonti del Parco Nazionale d’Abruzzo hanno confermato che l’orso marsicano investito nei pressi della galleria di Roccaraso dall’auto guidata da una donna è morto in seguito alle conseguenze dell’urto. L’orso era molto conosciuto in zona per via delle sue "avventure" alla ricerca di cibo.

Illesa l'occupante dell'auto.

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati