nel Vicentino

Morto il maialino Pumba, star dei social

Diventato famoso in mezzo mondo per i suoi canali social con quasi 270mila follower

Il maialino Pumba non ce l'ha fatta. Diventato famoso in mezzo mondo per i suoi canali social  è morto a causa di una malformazione genetica che comunque non gli avrebbe dato scampo. «Con il cuore in mano e un vuoto enorme dobbiamo dirvi che Pumbi ha avuto una brutta reazione stamattina. Nonostante le corse e la respirazione bocca a bocca non ce l’ha fatta. Pumba è volato in cielo. E noi siamo letteralmente distrutti» hanno scritto Charley Rama e Anna Baldato, la coppia che aveva adottato il porcellino.

A seguito della notizia la pagina Facebook di "pumbino" è stata inondata di messaggi da parte dei suoi fans, come del resto il profilo Instagram "Angolodiparadisofamily", seguito da quasi 270mila follower.

Il maialino era stato sottoposto ieri (Martedì 18 gennaio) ad un intervento chirurgico per la lussazione della testa del femore. Sembrava che tutto fosse andato bene, invece oggi è arrivata la notizia della morte.

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati