L'intervento

I poliziotti lo salvano dalle violenze del padrone, ora si cerca una famiglia per Bobi

Intervento di poliziotti delle Volanti sabato sera, su segnalazione di un passante, in un piccolo parco di via Asiago: un uomo di 36 anni, apparentemente alterato dall’abuso di alcol, stava urlando e picchiando il proprio cane.

Alla vista degli agenti, ha rifiutato di mettere il guinzaglio al cane e di farsi controllare, finendo per venire arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, denunciato per essersi rifiutato di fornire indicazioni sulla propria identità e denunciato per maltrattamento di animali.

In tribunale ha patteggiato una pena (sospesa) di cinque mesi. Bobi, il cane, ha trascorso la notte tra le braccia dei poliziotti e, in attesa di trovare una famiglia disposta a prendersene cura, è stato affidato ai volontari del canile di Verona.