BUSSOLENGO

Ghiaccioli ripieni al Parco Natura Viva, il pappagallo Kea vince la sfida

Il pappagallo kea
Il pappagallo kea
Gli animali del parco Natura viva

Frutta, tarme, arachidi e cereali: ghiaccioli farciti di cibo «su misura». La sfida per ogni specie al Parco Natura Viva di Bussolengo è riuscire a raggiungere le prelibatezze intrappolate nel ghiaccio. Ha sbaragliato la concorrenza il kea, il pappagallo neozelandese più intelligente al mondo: mentre con la forza del becco rompeva le pareti del suo cubo, con le zampe teneva ferme le carote per recuperarne solo la polpa. I tre tigrotti siberiani, nonostante a meno di un anno e mezzo abbiano già le dimensioni di esemplari adulti, hanno trascorso il pomeriggio gettando nel laghetto i ghiaccioli per poi tuffarsi nell’acqua a recuperarli.

 

Per gli scimpanzé, l’ultima nata del gruppo, generalmente protetta dalle femmine più anziane, ha approfittato del momento di distrazione degli altri per accaparrarsi un numero di ghiaccioli che faceva fatica a tenere tra le mani. Menzione speciale per cercopitechi barbuti (Africa) e tapiri (Sudamerica), le uniche due specie che si sono cimentate nel leccare il ghiacciolo alla frutta.