Portati dai volontari

Dall'Ucraina arrivati anche cuccioli di cane: «Presto saranno adottabili»

Cani dall'Ucraina

Sono arrivati a Verona alcuni cani recuperati da un rifugio ucraino a Beregszasz, al confine con l’Ungheria, portati dai volontari ucraini

Sono otto cuccioli, arrivati nel Rifugio della Sezione Enpa di Verona: «Sono stanchi per il lungo viaggio e ancora un po’ impauriti – afferma Romano Giovannoni, presidente della Sezione Enpa di Verona - ma li abbiamo accolti nel nostro Rifugio e ora saranno visitati dalla nostra veterinaria, direttrice sanitaria del Rifugio Joana Ogiolan. Per loro si è mosso anche il Comune di Verona che si è detto disponibile a sostenere le spese. Domani aspettiamo la Asl che controllerà la documentazione per capire il protocollo sanitario da seguire. Al massimo tra 40 giorni i cuccioli saranno adottabili».