IMMOBILIARE

Vendere casa al prezzo migliore: 5 strategie + 1

By Athesis Studio

Chi vuole vendere casa si pone tante questioni di natura tecnica, organizzativa e burocratica. Quanto vale l’immobile? Devo accogliere in casa estranei che giudicheranno le mie scelte, i miei gusti? Quali documenti vanno presentati? Finirò nelle mani di un’agenzia immobiliare senza scrupoli?

 

La soluzione è affidarsi ad un’agenzia immobiliare per vendere casa velocemente e al prezzo migliore. Ma quale scegliere?

 

Il mediatore immobiliare è un professionista abilitato: si aggiorna costantemente, conosce il mercato e la legislazione in materia, si assume le responsabilità della trattativa, a tutela di tutte le parti.

Nell’immaginario comune, a causa di soggetti improvvisati, l’agente immobiliare ha assunto anche una connotazione negativa: qualcuno che chiede una provvigione piuttosto costosa per pubblicare sui portali (che sembrano alla portata di tutti) un annuncio con foto brutte e testi sciatti, che verrà trovato online, in autonomia, da chi sta cercando casa, senza aver fatto un vero lavoro.

È così? Proprio no.

 

Abbiamo chiesto a Cristiano Cucchiara, amministratore e co-fondatore della startup immobiliare Realstarting, di spiegarci come un consulente immobiliare serio lavora per aiutare i propri clienti a vendere casa.

 

  1. Trova il prezzo corretto: «Stabilire un prezzo adeguato di un immobile è il primo passaggio per una vendita veloce e senza intoppi. Cercare di vendere ad un prezzo molto più alto del valore di mercato non fa che aumentare a dismisura i tempi di vendita e, inevitabilmente, causa una perdita di denaro.» E come fare allora? «Per individuare il prezzo adeguato è necessario conoscere profondamente il mercato, ma non solo. Bisogna saper cogliere le potenzialità di un immobile, anche in relazione alle caratteristiche dei possibili acquirenti. Un professionista del settore immobiliare possiede tutte queste competenze.»

 

  1. Promuove l’immobile sui canali giusti e con i contenuti migliori: «La presentazione gioca un ruolo decisivo: non tutti, infatti, hanno la capacità di cogliere il potenziale di una casa. Spesso chi acquista non riesce a lavorare di immaginazione di fronte a delle foto non accattivanti e anche l’immobile migliore, se fotografato in modo non professionale, rischia di essere penalizzato.»

 

  1. Seleziona i potenziali acquirenti: «Un professionista sa qual è l’acquirente perfetto di un immobile del quale sta curando la vendita. La scelta di una casa è legata alle emozioni: spesso si dice che visitando una casa da acquistare possa scattare un “colpo di fulmine”. Conoscere bene i propri clienti aiuta in questo caso a proporre l’immobile migliore a chi cerca e l’acquirente migliore a chi vende. Con l’esperienza individuiamo a colpo d’occhio anche i curiosi e i perditempo che non hanno serie intenzioni di acquisto.»

 

  1. Gestisce le visite in modo professionale: «Chi mette in vendita la propria casa sarà obbligato a mostrare la propria intimità ad un numero indefinito di persone che curioseranno ovunque e che potrebbero esprimere giudizi poco gentili in fatto di abitudini, spazi, gusti estetici, stile. Noi, per esempio, diamo dei consigli precisi ai nostri clienti, come rimuovere le fotografie e tenere gli ambienti il più possibile neutri, senza mostrare troppo di sé. Negli anni abbiamo sviluppato una forte empatia verso i nostri clienti, che acquistano e che vendono casa e sappiamo come aiutarli a gestire bene questa fase.»

 

  1. Si occupa della burocrazia con precise responsabilità: «Realstarting si occupa di raccogliere e produrre tutta la documentazione necessaria alla trattativa di compravendita e se ne assume la responsabilità. Proprio per la delicatezza di questi passaggi, affidarsi ad un agente improvvisato è un grande rischio.»

 

Abbiamo capito, un mediatore immobiliare fa un lavoro molto importante ma… quanto costa?

Molte agenzie applicano una commissione sulla vendita del 3%. Nel caso di un immobile di 200.000 euro, la provvigione è di 6000 euro. Un bellissimo divano, un armadio su misura, o un bel viaggio.

La buona notizia è che affidarsi ad un professionista per vendere casa senza pagare commissioni è possibile. A Verona, per esempio, c’è Realstarting: «Il nostro segreto è un’attenta valutazione degli immobili, grazie a sistemi innovativi utili ad individuare il prezzo migliore, per vendere velocemente e senza commissioni. L’esperienza di oltre 20 anni nel mercato veronese ci permette di applicare le strategie più efficaci, acquisendo sempre nuovi immobili nel nostro portafoglio, generando un circolo virtuoso che abbatte i costi per il venditore, al quale non viene richiesta alcuna provvigione. Chi vende casa ottiene un prezzo migliore dalla trattativa, guadagnando di fatto il 3% che è dovuto solitamente all’agenzia.»

 

Resta più budget per la casa nuova o per soddisfare i propri desideri, e non è poco.