CRIPTOVALUTE

Nascita e definizione della criptovaluta

By Athesis Studio

Dando una rapida occhiata al vasto mondo del mercato finanziario si potranno notare due punti in particolare. Il primo è che questo è in costante espansione ed il secondo è la presenza sempre maggiore della criptovaluta nelle transazioni internazionali, in alcuni esercizi commerciali ed anche nei risparmi degli investitori.

 

Ma che cos'è esattamente la criptovaluta in poche parole e perché si è diffusa così rapidamente? Cercheremo dunque di rispondere a queste ed a molte altre domande nelle righe che seguiranno qui sotto perciò buona lettura a tutti!

 

Che cosa si intende con il termine criptovaluta?

 

Nata solo pochi anni fa, nel 2008 grazie al codice di uno sviluppatore noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, la criptovaluta è un nuovo tipo di moneta che, a differenza di dollari, sterline oppure Euro, è completamente digitale e non viene emessa da alcun organo come la Banca Centrale Europea (BCE) o affini.

 

Questa però, al pari del denaro sonante, ha un suo valore che può mutare nel tempo, può essere utilizzata come risparmio o investimento per il futuro, può agevolare le transazioni ed è completamente indipendente dai circuiti finanziari “standard”.

 

Perché conviene utilizzare una criptovaluta?

 

Certo, si può dire che buona parte del denaro del giorno d'oggi è digitale, basti pensare a sistemi come Paypal o Mastercard che tutti noi utilizziamo per acquistare merci su Internet, fare bonifici bancari o pagare le bollette di casa, ma è altrettanto vero che queste “metodologie” sono soggetti a fenomeni quali l'inflazione, la commissione sull'operazione e la velocità della banca di appoggio.

 

Con le criptovalute i titolari di un conto bancario potranno invece contare su una velocità di esecuzione delle transazioni mai vista prima con un costo davvero irrisorio, pensate, in alcuni casi è poco meno di un centesimo. Una cifra che è in netto contrasto con quella di uno o due Euro delle normali commissioni!

 

Oltre ai semplici risparmiatori, sempre più esercizi commerciali, inclusi i bar, offrono un servizio di pagamento dei propri bene e servizi con la moneta digitale. In questa maniera, l'economia circola ed il valore dei Bitcoin (abbreviati anche in BTC) sale.

 

Questo rende sia le persone fisiche che le attività più “competitive” e presenti sul web dato che, complice anche la pandemia da Covid – 19 e la trasformazione tecnologica, è lì che si è spostato il focus dell'attenzione con nuovi lavori e tipi di pubblicità.

 

Una, cento, mille criptovalute diverse

 

A questo punto si potrebbe pensare che i Bitcoin, uno dei termini più utilizzati nel settore per indicare la criptovaluta più famosa, siano le uniche monete digitali attualmente in circolazione, ma non potrebbe esservi nulla di più errato.

 

Infatti, dopo la sua entrata in scena sul palco dei mercati finanziari, sempre più criptovalute si sono affiancate per la gioia di miner, investitori e trader. Tra queste vi sono Ethereum (ETH), Tether (USDT), Monero (MXR), Tron (TRX) e tante altre ancora come XLM, BCH, MIOTA, ADA oppure LTC.

 

Insomma, come avrete potuto intuire, ce n'è davvero per tutti i gusti, le esigenze, ma soprattutto le tasche.