sport

Le arti marziali giapponesi a Verona nella loro purezza

By Athesis Studio
Taki no Kan, le arti marziali giapponesi a Verona

I benefici del praticare le arti marziali sono di natura fisica e mentale, tanto che sono considerate come uno degli allenamenti sportivi più efficaci esistenti. Eppure riuscire a praticare le discipline e gli stili antichi, senza evoluzioni ed adattamenti moderni, non è così facile. Questo è possibile grazie allAssociazione Taki no Kan, tra le scuole italiane di combattimento marziale più genuine, legata a doppia mandata con l’antica tradizione orientale.

La Taki no Kan è una ASD, nata a Verona tra il 1999 e il 2000, che ha come obiettivo quello di studiare, preservare e divulgare appunto la tradizione marziale giapponese. Grazie all’esperienza e ai continui studi dei maestri, gli allievi possono immergersi negli insegnamenti delle Koryu (antiche scuole giapponesi) apprendendo le discipline del Daito Ryu Aiki-JuJutsu, del Gyokushin Ryu JuJutsu e del Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu. Quest’ultimo è lo studio della scherma e delle armi tradizionali degli antichi samurai. Sempre dai samurai arriva il Daito Ryu Aiki-JuJutsu, ovvero un efficace e raffinato sistema di combattimento, lotta ed autodifesa, un’arte marziale adatta a tutti, dalla quale si è sviluppato il moderno Aikido. Infine, il Gyokushin Ryu JuJutsu è una scuola di jujutsu classico specializzata nei Sutemi, ovvero le cosiddette tecniche di sacrificio. Un insegnamento curato dalla Taki no Kan come disciplina complementare all’Aiki-jujutsu.

L’ambizioso obiettivo della Taki no Kan è quello di riproporre l’originalità del messaggio del Budo (la Via delle arti marziali), cercando di mantenere intatto il patrimonio filosofico e tecnico tramandatoci, evitando le moderne alterazioni tanto di moda negli ultimi anni.

La Taki no Kan trasmette quindi una forma culturale, prima ancora che tecnica, estremamente avanzata e raffinata, meritevole di stare al pari di altre bellissime tradizioni artistiche a noi giunte dalla splendida antica civiltà giapponese. La Taki no Kan oggi impegna circa 200 tesserati (dai 5 anni in su), in tre palestre pubbliche (due in Verona ed una a Castel d’Azzano), con ben 8 corsi a cadenza annuale di Ju-Jutsu tradizionale e di scherma tradizionale giapponese. Inoltre collabora con altri centri, fondando delle filiali a San Martino Buonalbergo (VR) e a Siena.