eventi

2022, ritornano i grandi eventi in Italia

By Athesis Studio

Il 2022 è ufficialmente l’anno della ripartenza degli eventi in Italia, da due anni messa in ginocchio dalla crisi pandemica da Covid-19. Complice il raggiungimento di una grande percentuale di popolazione che si è sottoposta alla somministrazione del ciclo completo di vaccino, o che ha almeno una dose, si è giunti alla cessazione dello stato di emergenza e all’allentamento di moltissime restrizioni: dal 1° aprile, infatti, in Italia non si riunisce più il Comitato Tecnico Scientifico, non è più in vigore il sistema delle regioni a colori, il super green pass non è più necessario per accedere a moltissime attività e servizi. Inoltre, dal 1° maggio si proseguirà con una strada che porta all’eliminazione della mascherina anche nei luoghi al chiuso e con la sparizione quasi totale del green pass.

Le grandi città, pertanto, si stanno preparando per accogliere un grande flusso di turisti, oltre che per vedere le bellezze architettoniche e paesaggistiche, anche per assistere ai molti eventi in programma per il 2022.

Roma: eventi 2022

Si parte dalla capitale. Il 21 aprile la Città Eterna ha festeggiato i suoi 2775 anni. In quei giorni, sono stati organizzati moltissimi eventi che hanno coinvolto vari settori, per celebrare questa giornata in presenza dopo due anni. Tra questi, uno è ancora in corso: è stato inaugurato il Planetario di Roma Capitale che si trova all’interno del Museo della Civiltà Romana, e dal 22 aprile è aperto al pubblico. È un planetario digitale che ricostruisce la superficie della Terra, della Luna, di Marte, di galassie e nebulose con accurata realtà.

Dal fronte musicale, invece, Roma Caput Mundi è sempre stata una conca di concerti italiani e internazionali, con artisti di grandissimo calibro. Per i prossimi mesi, il calendario è ricco di concerti a Roma con i tour di artisti molto apprezzati e seguiti.

  • Si parte con Anastasio, il rapper campano divenuto famoso dopo aver vinto la XII edizione di X Factor: suonerà all’Orion il 29 aprile per presentare il nuovo album.
  • Il 5 maggio tocca al cantautore e pianista Sergio Cammariere, che si esibirà all’Auditorium Parco della Musica.
  • Il 6 maggio verrà ricordato uno dei più grandi autori di questo secolo, il compianto Franco Battiato. Sarà Alice a prestargli la voce e a rendergli omaggio insieme ai solisti filarmonici italiani, sempre all’Auditorium Parco della Musica.
  • L’8 maggio al Palazzo dello Sport è la volta di Brunori Sas, il cantautore e polistrumentista calabrese tra i migliori esponenti della musica indie, mentre all’Auditorium Parco della Musica ci sarà il collega Samuele Bersani.
  • All’Atlantico festeggiano 42 anni di carriera i Litfiba, con un concerto l’11 maggio.
  • Tre grandi regine della musica italiana si esibiranno tra il 20 e il 26 maggio: Loredana Bertè e Donatella Rettore al Teatro Brancaccio (20 e 21) e Patty Pravo all’Auditorium Parco della Musica (26).
  • Attesissimo è anche il concerto di Mahmood, vincitore insieme a Blanco (in concerto il 27 luglio all’Ippodromo Le Campanelle) dell’ultima edizione del Festival di Sanremo: si esibirà il 28 maggio all’Atlantico.
  • Full immersion di concerti per Claudio Baglioni, che porterà il suo tour alle Terme di Caracalla dal 3 al 17 giugno, per recuperare le date che erano state annullate l’anno scorso per via del Covid.
  • Imperdibile è il concerto del maestro Paolo Conte, il 12 giugno all’Auditorium Parco della Musica.
  • Padroni dei palchi di tutto il mondo sono I Maneskin, ma non dimenticano di tornare a casa, con un concerto il 9 luglio al Circo Massimo.
  • Ma ci sarà spazio anche per gli artisti internazionali: gli Skunk Anansie il 29 giugno all’Auditorium Parco della Musica, The Chemical Brothers l’8 luglio all’Ippodromo Le Campanelle, Mika il 3 e 4 ottobre.

Ma uno degli eventi musicali più attesi a Roma è il Primo Maggio 2022, maratona musicale in Piazza San Giovanni in Laterano giunta alla sua 32ª edizione. A condurlo sarà ancora Ambra Angiolini, accompagnata da altri ospiti del mondo dello spettacolo e della cultura. 47 artisti si alterneranno sul palco del Concertone durante le 9 ore di musica. Tra i nomi spiccano Bandabardò & Cisco, Carmen Consoli, Coez, Enrico Ruggeri, Fabrizio Moro, La Rappresentante di Lista, Le Vibrazioni, Marco Mengoni, Max Pezzali, Ornella Vanoni e il cast originale del musical di Riccardo Cocciante “Notre Dame De Paris” che quest’anno compie vent’anni.

La città capitolina, però, guarda al futuro in grande e sono già molti gli eventi che si stanno organizzando per festeggiare il capodanno 2023. Saranno moltissime le discoteche Capodanno Roma che organizzano varie proposte per fantastiche serate all’insegna del divertimento a base di musica e balli della movida romana, per accogliere il nuovo anno con gioia, dopo due anni di chiusure.

Torino: eventi 2022

La 66ª edizione dell’Eurovision Song Contest si terrà al Pala Olimpico di Torino il 10, 12 e 14 maggio. L’anno scorso, infatti, a Rotterdam hanno trionfato I Maneskin con la loro “Zitti e buoni”: la giovane band italiana lo stesso anno ha vinto il Festival di Sanremo, guadagnando di diritto l’ingresso al Contest europeo di musica leggera più importante. Di conseguenza, come da regolamento, la location per l’edizione 2022 è in Italia; l’ultima volta era accaduto nel 1990, anno in cui a vincere il Festival e anche l’Eurovision era stato Toto Cutugno a Zagabria.

Milano: eventi 2022

Dal 20 maggio al 20 novembre avrà luogo la Triennale di Milano, che tratterà il tema della salvaguardia dell’ambiente, il rapporto tra l’essere umano e ciò che lo circonda, la conoscenza dell’universo e del pianeta. Curata da Ersilia Vaudo e allestita da Francis Kéré, è la seconda esibizione internazionale di Triennale presieduta da Stefano Boeri.

Venezia: eventi 2022

Il 23 aprile è stata inaugurata la 59° Esposizione Internazionale d’Arte dal titolo Il latte dei sogni/The Milk of Dreams. La Biennale di Venezia sarà visitabile fino al 27 novembre 2022 ed è curata per la prima volta da una donna, Cecilia Alemani. L’obiettivo della mostra è quello di proporre un viaggio immaginario attraverso le metamorfosi dei corpi e delle definizioni dell’umano.