12 agosto 2020

Veneto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

29.06.2020

Turismo, ad aprile
impennata di cassa
integrazione

Cameriere in mascherina (archivio Ansa)
Cameriere in mascherina (archivio Ansa)

La crisi provocata dal Covid-19 è uno shock senza precedenti per il mercato del lavoro del Veneto, non solo dal punto di vista quantitativo (per posti di lavoro persi e ricorso agli ammortizzatori sociali) ma anche dal punto di vista qualitativo.

 

Ad accendere i riflettori sugli aspetti qualitativi del lavoro è l’ultimo report mensile dell’Ufficio di Statistica della Regione Veneto, dedicato al mercato del lavoro in Veneto prima e dopo il ‘ciclone Covid’. Se prima della pandemia il mercato del lavoro in Veneto registrava più occupati e meno disoccupati della media nazionale, il ciclone Covid ha precipitato il mercato del lavoro del Veneto in uno scenario assolutamente inedito. Basta guardare alle ore di cassa integrazione guadagni per avere un’idea molto chiara della situazione emergenziale che stiamo affrontando: in tutto il 2019 erano state concesse al Veneto 17 milioni di ore – registra Statistiche Flash – mentre nel solo mese di aprile 2020 ne sono state autorizzate 113 milioni.

 

Il settore che ha registrato una congiuntura più sfavorevole è quello degli alberghi, dei pubblici esercizi e delle attività similari. Per questi lavoratori, nel solo mese di aprile 2020 sono state concesse il triplo delle ore di tutto il 2013, che per il settore è stato l’anno più duro della crisi economica finanziaria internazionale. Il calo occupazionale è dettato principalmente dalle mancate assunzioni dei lavoratori precari e stagionali: secondo i dati di Veneto Lavoro, ad aprile 2020 i contratti di lavoro a tempo determinato sono crollati del 32% rispetto ad aprile 2019 e, fra questi, gli stagionali sono stati i più colpiti (-41%).

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie