CHIUDI
CHIUDI

24.12.2019

L’ufficio delle Entrate non chiude Aprirà una volta la settimana

La sede dello sportello dell’Agenzia delle Entrate di Caprino
La sede dello sportello dell’Agenzia delle Entrate di Caprino

Resterà aperto un giorno alla settimana, invece di chiudere definitivamente, lo sportello dell’Ufficio caprinese dell’Agenzia delle Entrate. Una possibile disponibilità per tenere aperto due giorni sarà comunque valutata. Intanto, ai primi di gennaio, sarà convocato un nuovo tavolo di confronto tra vertici locali dell’Agenzia e il territorio e fino al 31 gennaio il servizio non chiuderà. Questo è il risultato dell’incontro di ieri, promosso dal sindaco Paola Arduini col direttore regionale della Agenzia delle Entrate del Veneto, Pierluigi Merletti, e quello provinciale Egon Sanin. Un momento cruciale che ha visto presenti tantissimi sindaci del Baldo Garda, molti esponenti di categoria tra cui i presidenti dell’Ordine dei consulenti del lavoro di Verona Lorenzo Sartori, dell’Ordine dei dottori commercialisti Alberto Mion, di Federlaberghi Garda Veneto Ivan De Beni. La chiusura dello sportello era stata annunciata all’amministrazione comunale il 4 dicembre scorso dal direttore provinciale Sanin. Un duro colpo per il territorio, affrontato il 19 dicembre, in un primo incontro promosso sempre dal sindaco Arduini. «Abbiamo ascoltato le esigenze dei sindaci, in merito alla chiusura di questo sportello, determinata dall’impossibilità, a seguito della riduzione di personale, di mantenerne le funzioni finora svolte», ha esordito il direttore regionale Merletti. «Siamo venuti oggi anche per valutare la possibilità di fare un percorso graduale che tenga conto, in particolare, delle esigenze dell’utenza non professionale che ha meno dimestichezza coi servizi telematici offerti dall’Agenzia delle Entrate, visto che la quasi totalità di quelli erogati da Caprino è così ottenibile». Ha quindi aggiunto: «Noi proponiamo dunque l’apertura per un giorno alla settimana dello sportello, con orario da valutare per i servizi anagrafici e le registrazioni di contratti di locazione. Lascio alla Direzione provinciale il resto del confronto col territorio per valutare la possibilità di un’apertura bisettimanale». Il direttore provinciale Sanin, precisando che fino al 20 dicembre lo sportello ha registrato 6300 accessi di pubblico e 7200 servizi erogati (una trentina di accessi al giorno), ha detto: «Poiché esiste una categoria di utenti in difficoltà, come disabili e/o anziani, siamo pronti a garantire il servizio per un giorno». Ha obiettato il presidente Mion: «Ritengo doveroso trovare una soluzione che tenga conto delle necessità sia dell’Agenzia delle Entrate che degli studi professionali e dei cittadini. Auspico che vi sia un confronto a gennaio, per trovare una via operativa». De Beni ha aggiunto: «Come Federalberghi siamo preoccupati. Prendiamo atto di questa decisione che si trasformerà in disagio, sia per le tempistiche che per i maggiori costi che comporterà. Abbiamo 400 associati a cui vanno aggiunti non soci e stagionali. Nel nostro territorio la popolazione esplode d’estate, siamo la terza località turistica a livello nazionale: strano che la politica non lo capisca». Sartori, per i consulenti del lavoro: «È positivo che l’Agenzia abbia rivisto il provvedimento di chiusura, aprendo un giorno, con la disponibilità di arrivare anche a due, anche se molti subiranno disagi». L'ufficio infatti era operativo 5 mattine, dalle 8 alle 13, e il martedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 16. Ha chiuso Arduini: «L’amministrazione è disponibile, come in passato, a concedere anche nuovi spazi pur di mantenere il servizio seppur ridotto a favore delle fasce deboli. Intanto abbiamo coinvolto amministratori regionali. Punteremo ora a mantenere lo sportello fino a quando non ne avremo definito le future modalità». •

Barbara Bertasi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie