Lotta al Covid

Vaccini ai più giovani, in Veneto solo Pfizer e Moderna

.
Un giovane viene vaccinato (ANSA)
Un giovane viene vaccinato (ANSA)

Il debutto del vaccino ai giovanissimi si avvicina. Le prime finestre di prenotazione per i ragazzini dai 12 ai 15 anni sono state aperte per il 17 giugno fino a luglio inoltrato, insieme ai giovani dai 16 anni in su. A queste fasce di popolazione saranno somministrati i vaccini Pfizer e Moderna, i due anticovid a sistema Rna messaggero che, a differenza di AstraZeneca e Johnson&Johnson, non funzionano per vettore virale, ma per mRna che fornisce le “informazioni del virus” al sistema immunitario che, a sua volta, reagisce producendo gli anticorpi.

Nei giorni scorsi alcuni immunologi hanno sollevato molti dubbi su AstraZeneca per i giovani. Il Veneto ha deciso di utilizzare per la popolazione più giovane esclusivamente vaccini mRna seguendo le indicazioni di Aifa e ministero della Salute.

 

L'articolo completo e altri servizi su L'Arena in edicola e digitale

Maria Vittoria Adami

Suggerimenti