L'omicidio di Noventa

Catturato l'uomo che aveva ucciso la moglie a colpi di pistola e poi era fuggito

La fuga di Pierangelo Pellizzari è finita: l'uomo è stato arrestato dai carabinieri che, da ieri mattina gli stavano dando la caccia. 

Pellizzari si era barricato in una abitazione di Villaga, a poca distanza dalla casa di via Quargente dove la coppia risiedeva. 

 

L'uomo aveva ucciso la moglie Rita Amenze, 31 anni fra pochi giorni, con almeno quattro colpi di pistola: il primo alla schiena in basso, gli altri al viso, l’ultimo al viso.

Si era trattato di un vero e proprio agguato: appena scesa dalla sua auto la vittima, di origini nigeriane, che si apprestava a iniziare il turno di lavoro, era stata affrontata dall’uomo e colpita da quattro proiettili esplosi in rapida sequenza. Mentre il cadavere della donna scivolava a terra tra due auto, l’assassino era salito a bordo di una Jeep grigia ed è fuggito. L’omicidio eraavvenuto davanti agli occhi di numerose colleghe che stavano per prendere servizio.