L'associazione Partigiani scrive a Zaia

L'Anpi Veneto lancia la petizione per le dimissioni di Elena Donazzan

L’assessore regionale all’istruzione Elena Donazzan
L’assessore regionale all’istruzione Elena Donazzan

Il Coordinamento Anpi regionale veneto ha promosso una petizione per le dimissioni dell’assessore regionale del Veneto, Elena Donazzan. Alla petizione hanno aderito, in gran numero, partiti, associazioni, sindacati.

 

È stata indirizzata anche al presidente della Giunta regionale, Luca Zaia, a cui l’Anpi chiede di ricevere una delegazione, che illustri le motivazioni della richiesta di rimuovere l’assessore Donazzan da qualsiasi incarico istituzionale.

 

«È intollerabile che, mentre il presidente della Giunta regionale del Veneto rende omaggio alle vittime della Shoah nel Ghetto di Venezia - viene rilevato -, l’assessore regionale all’istruzione e alla formazione, Elena Donazzan, commemori, sull’Altopiano di Asiago, i loro carnefici in nome di una millantata "pacificazione nazionale" e in nome di "un autentico salto di qualità culturale"».

Suggerimenti